Aggiornamento

Grave investimento a Borghetto: esce dal coma il 44enne ferito, in corso indagini per omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza

L'incidente è avvenuto venerdì scorso, l'uomo a bordo dell'auto ha tentato la fuga ma è stato poi fermato dalla polizia stradale

Borghetto/Pietra Ligure. Fanno ben sperare gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni di salute del 44enne, S. G., che venerdì scorso è stato investito da un’auto – un’Audi nera -, in via Ponti a Borghetto Santo Spirito mentre stava attraversando la strada con il suo cane.

Questa mattina, nel reparto di rianimazione del Santa Corona di Pietra Ligure – dove è ricoverato – l’uomo è stato estubato ed è uscito dal coma. Al momento quindi riesce a respirare autonomamente, ma i medici restano cauti e la prognosi rimane riservata.

A causa dell’incidente, le condizioni del 44enne avevano destato fin da subito grande preoccupazione: dopo le prime cure prestate sul posto, è seguito il trasporto d’urgenza in ospedale a cura del personale medico e sanitario accorsi prontamente sul luogo dove si è consumato il sinistro stradale e che ha costato la vita del cane che era insieme al 44enne.

L’uomo alla guida dell’autovettura, autore dell’investimento pedonale, aveva tentato la fuga, ma è stato seguito prima da alcuni passanti che hanno assistito alla scena e poi fermato dalla polizia stradale a Loano, nelle vicinanza del bar Haiti. Ora nei suoi confronti una denuncia per omissione di soccorso. L’uomo, italiano ma non residente a Borghetto, inoltre, nel momento dell’incidente è stato trovato in stato di ebbrezza. Le condizioni del ferito saranno comunque cruciali per la pena che l’investitore dovrà scontare.

Proseguono intanto le indagini della polizia stradale che si avvalgono anche dei preziosi filmati delle telecamere di videosorveglianza offerte dalla polizia locale di Borghetto che hanno registrato la scena del grave incidente.

leggi anche
investimento pedonale borghetto
Investimento pedonale
Uomo travolto a Borghetto ieri sera, ancora grave in rianimazione al Santa Corona

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.