Ciclismo

Grande successo per la randonnée “Duxénto sotto le Torri”

Oltre 130 i partenti nella manifestazione organizzata dalla Asd Albenga Bike in collaborazione con il Gruppo Sportivo Ponente Ligure

randonnée

Albenga. Grande successo per la seconda edizione della manifestazione ciclistica ingauna denominata “Duxénto sotto le Torri” dello scorso 8 maggio.

Oltre 130 i partenti da piazza Corridoni. Manifestazione organizzata dalla Asd Albenga Bike in collaborazione con il Gruppo Sportivo Ponente Ligure.

I ciclisti che hanno partecipato alla manifestazione non sono stati solo quelli ingauni, proprio per la stessa natura di “randonnée”, con partenza scaglionata e libera dalle 7.30 alle 8.30 e senza classifica finale e chiusure della viabilità, si sono avvicinati in tanti ed hanno partecipato numerosi ciclisti liguri, piemontesi e lombardi.

I ragazzi del Zero Team Bordighera, Ciclistica Ospedaletti Bicisport Imperia, Isperia Cicli Romeo Varese, Corsera Milano, Team Ace Bici Milano, Turbolento Thinkbike Milano, Equilibrio Urbano Milano, dell’Unione Ciclistica Sanremo, Team Speedy Wheel Genova, i Cicli Guizzardi, Monviso Bike, Nervianese 1919, Cicli Dedonato Road Runners, Vignolo Team Cuneo, Passadore Cuneo, Bici Cucchietti Cuneo, Asd Terre della Granda Cuneo, Asd Cral Piemonte, Cuneo Bike, Tecnobike Bra Cuneo, Susa Bike Torino, Pedalese Belanese, Tribe Hot Bikers, S.C. Genova 1913, Rodman Azimut, Speedy Bike Asti, il Circolo Sportivo Ortovero, UCLA 1991 e Alassio Bike tutti insieme hanno pedalato scoprendo le quattro vallate più belle del nostro territorio, la valle Arroscia, la val Merula, la valle Pennavaire e la Val Lerrone. Un percorso cicloturistico di 124 chilometri ed uno di 200 chilometri per l’acquisizione del relativo brevetto.

Si sono ricevuti complimenti per l’organizzazione della manifestazione anche perché oltre al settore sportivo ne hanno tratto beneficio il settore turistico locale, molte attività di Albenga hanno avuto il piacere di ospitare i turisti ciclisti con le famiglie e complice la bellezza del nostro territorio questo ha reso si che oltre alla manifestazione in sé si sia fatto conoscere il nostro territorio che sa accogliere ogni esigenza, si passa dal mare all’entroterra in pochissimi chilometri ed il nostro clima è sempre favorevole all’attività all’aria aperta.

Quattro i punti di ristoro e di timbratura del percorso con l’arrivo in piazza Corridoni per la meritata medaglia di fine giro, il ricco pacco gara ed il ristoro finale offerto dall’organizzazione.

Il sindaco Riccardo Tomatis ha dichiarato in merito alla manifestazione: “Manifestazioni come questa sono importantissime per il nostro territorio perché consentono ai partecipanti di conoscerlo ed apprezzarlo, mi complimento per l’impegno profuso da Albenga Bike e GS Ponente Ligure per aver ideato e reso sempre più bello e partecipato questo evento che, aspetto non trascurabile, non interferisce minimamente con la normale viabilità. Pedalare in un ambiente suggestivo come il nostro entroterra è talmente piacevole che anche la fatica passa quasi inosservata”.

Il presidente della Asd Albenga Bike Roberta Bruzzone, ha ringraziato i numerosi partecipanti intervenuti ed ha dichiarato: “La Duxénto Sotto Le Torri è diventata un appuntamento più che rinomato proprio per la cura e l’attenzione dedicata ai partecipanti, abbiamo cercato di ‘accogliere’ i ciclisti foresti e le loro famiglie sia nel soggiorno sia nella ristorazione nei locali più caratteristici della zona, ampio parcheggio per evitare disagi e soprattutto devo ringraziare gli sponsor che hanno permesso con il loro sostegno la riuscita perfetta della manifestazione, da Peirano Bibite sempre presente come in passato a Noberasco che ogni anno ci aiuta con i suoi prodotti, a Pasqualini Caffè che ha omaggiato il caffè a tutti in partenza e all’arrivo, a Michele Neri che ci ha ‘noleggiato gratuitamente’ i bagni chimici che sono stati indispensabili, alla floricoltura Diego Bozzano che ha omaggiato tutte le donne ed ha abbellito la piazza con i fiori, al Birrificio 44 con la sua birra artigianale, ai prodotti offerti da Rivierauto Albenga e ditta Berner”.

“La medaglia nella prima edizione rappresentava le famose torri di Albenga, quest’anno abbiamo voluto le “anfore” altro simbolo rappresentativo di Albenga con il suo rinomato Museo Navale ed ogni anno la medaglia sarà la rappresentazione di una caratteristica storica di Albenga. I ringraziamenti vanno anche ai ragazzi della squadra che hanno dedicato tempo e lavoro per l’organizzazione e la riuscita dell’evento, se tutto è stato perfetto il plauso va a Bordonaro Fabio, Nasi Fabio, Fiorile Marco, Degola Paolo, Iannotta Aldo, Sansone Giuseppe, Capomolla Franco, Busa Stefano e Peutet Gabriella”.

“Ringrazio il sindaco e l’amministrazione comunale per il supporto nella riuscita dell’organizzazione e vi aspetto numerosi il prossimo anno per divertirci pedalando insieme!” conclude.

randonnée
randonnée

Un momento della premiazione e i premi

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.