Provvedimento

Furti e rapine al supermercato, viola il divieto di dimora ad Albenga: in carcere per 1 anno e 10 mesi il responsabile

Aveva seminato "terrore" tra i dipendenti del market ingauno, poi le indagini e il fermo del 47enne a gennaio

polizia locale albenga

Albenga. Nel pomeriggio di ieri, venerdì 27 maggio, il responsabile che portava via la merce, anche con minacce velate ed esplicite al Pam di Viale Martiri della Libertà ad Albenga, ha violato il divieto di dimora nel Comune di Albenga ed è stato intercettato dal Nucleo di Sicurezza Urbana che ha proceduto a dare esecuzione all’ordine del Giudice: è stato portato in carcere dove sconterà la pena detentiva di 1 anno e 10 mesi.

L’arresto da parte della Polizia Locale ingauna era avvenuto nel gennaio di quest’anno dopo mesi di attività che avevano fatto emergere comportamenti di fatto estorsivi. Lo straniero era riuscito con minacce sia velate sia esplicite e con ripetute intemperanze a costringere il personale dell’attività a cedere alla violenza psicologica. La merce inizialmente passava dallo scaffale al sottogiacca dell’uomo, poi negli ultimi periodi, consapevole delle precedenti intimidazioni, non si preoccupava più di nascondere quanto indebitamente prelevato e usciva dal supermercato senza pagare.

Tale comportamento è stato stimato aver provocato migliaia di euro di danni in un arco temporale di mesi. La condanna inflitta dal Giudice, dopo l’arresto da parte della Polizia Locale, fu severa: carcere, multa, ma soprattutto la pena del divieto di dimora nel Comune di Albenga per 3 anni, misura cautelare significativa della pericolosità sociale del soggetto.

Il continuo monitoraggio da parte delle forze di Polizia e lo scambio di informazioni ha portato alla richiesta dell’aggravamento della misura proprio per la violazione di questa ossia la ripetuta presenza del soggetto sul territorio che gli era stato precluso.

Affermano dal comando ingauno: “È fondamentale continuare a credere nel sistema voluto ed adottato con il modulo di Polizia di prossimità; assidua presenza sul territorio da parte di agenti in borghese ed in uniforme, formazione professionale costante, formazione di un Corpo compatto capace di scambiarsi in modo agile informazioni ed avvistamenti anche fuori dall’ordinario orario servizio, approntamento di sistemi di pronto intervento che permette più celere raggiungimento dei luoghi ove avvengono illeciti sono solo la cornice di un quadro ben più complesso, ma che sta mostrando efficienza ed efficacia”.

“Mi voglio complimentare con gli agenti della Polizia Locale per gli interventi che costantemente pongono in essere a tutela della sicurezza pubblica – afferma l’assessore alla Polizia Locale Mauro Vannucci -. La conoscenza del territorio e delle persone che lo frequentano è di fondamentale importanza anche in ottica preventiva oltre che repressiva”.

“La polizia locale di Albenga è formata da agenti con una grande professionalità e competenza e dediti al loro lavoro per la sicurezza della città”, ha aggiunto il sindaco di Albenga Riccardo Tomatis.

leggi anche
arresto rapine albenga
Preso!
Albenga, furti e rapine al supermercato: “O li rubo o me li pagate voi”, arrestato in flagranza

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.