Solidarietà

Domenica 15 maggio la “Veleggiata del cuore” donerà a Varazze due defibrillatori

Appuntamento domenica alle 9 nel porto di Varazze, alla Lega Navale, dove alle 16.30 si terrà anche la premiazione

Marina Varazze

Varazze. Vele e solidarietà. C’è attesa per domenica, per la “Veleggiata del cuore”, regata non competitiva, Varazze – Celle Ligure – Varazze.

Un evento solidale, il cui ricavato sarà devoluto alla Croce Rossa Italiana, per ricordare Stefano Righi, mancato all’improvviso per un arresto cardiaco. Era toscano, di Bagno a Ripoli, provincia di Firenze, 64 anni, ma molto legato a Varazze dove, in estate, veniva con la famiglia, trascorreva le vacanze e frequentava i Bagni Succursale Margherita.

Qui ha ha legato con molti varazzini che non lo dimenticheranno mai e, proprio per questo e per prevenire altre premature e improvvise scomparse, hanno organizzato una gara di solidarietà. Così domenica, grazie a questa iniziativa benefica, verranno donati due defibrillatori: uno presso la sede della Lega Navale, l’altro presso il ristorante Food & Drink.

Altre due apparecchiature sono state donate in Toscana.

La “Veleggiata del Cuore” è organizzata dalla Lega Navale Italiana Sezione di Varazze in collaborazione con la moglie Carola e il figlio Niccolò, il caro amico Pino, insieme agli altri, la gioielliera Simona Salvemini che donerà gadget ai partecipanti e sorteggerà, tra loro, il bracciale “Il cuore di Varazze”.

Appuntamento domenica alle 9 nel porto di Varazze, alla Lega Navale, dove alle 16.30 si terrà anche la premiazione alla presenza dei familiari, degli amici e delle autorità. Seguirà l’inaugurazione dei due defibrillatori donati dai famigliari e dagli amici di Stefano.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.