Gara incredibile

Coppa Italia Promozione, il Soccer Borghetto è campione! Bogliasco battuto dopo i tiri dagli undici metri fotogallery

Una finale intensa (sospesa nel secondo tempo a causa di alcuni disordini avvenuti sugli spalti) ed appassionante ha premiato lo stoicismo degli uomini di Brignoli, riusciti in 8 a trascinare la gara fino ai calci di rigore

Risultato: Soccer Borghetto 2-2 Bogliasco (44’ Carparelli, 46’ Taku, 60’ Ballari, 83’ Pintus) [6-2 dopo i calci di rigore]

Arenzano. Oggi allo stadio Gambino si affrontano Soccer Borghetto e Bogliasco per la finale della Coppa Italia Promozione.

Le formazioni

I biancorossi guidati da mister Brignoli si schierano in campo con il 4-3-1-2 interpretato da Metani, Nardulli, Taku, Viola, Gagliardo, Piazza, Carparelli (C), Condorelli, Artiano, Auteri e Kacellari.

A disposizione ci sono Vicinanza, Insolito, Mandraccia, Piazzai, Carta, Molina, Ferrando e Serra.

La compagine allenata da Guido Poggi risponde invece con un 4-2-3-1 che vede impiegati Gianrossi, Maggiora, Martire, Maghamifar (C), Manzi, Poggi, Altamore, Allocca, Pintus, Ballari e Fanchini. 

In panchina si accomodano Valenti, Travaglio, Orecchia, Sanvito, Cocurullo, Cimieri, De Martino, Bagliano e Boschini.

Arbitro del match è il signor Giovanni Tanzella della sezione di La Spezia, fischietto coadiuvato da Yassine El Hamdaoui di Novi Ligure e da Matthias Crisafulli di Imperia.

La cronaca

Alle 15:03 il direttore di gara comanda l’inizio della sfida con il Soccer Borghetto che si dimostra immediatamente frizzante e pericoloso.

Al 5’ è la squadra di mister Brignoli a creare la prima grande occasione del match con Carparelli che però, liberato da un compagno, sbaglia a porta spalancata: che brivido per il Bogliasco!

Al 10’ è ancora il Soccer Borghetto a rendersi pericoloso con la conclusione di Artiano, ma Gianrossi con un balzo felino salva i suoi deviando in corner.

Al 12’ arriva anche la prima ammonizione del match: sanzionato Viola.

Al 17’ il Bogliasco prova a farsi vedere con l’intraprendenza di Pintus, Metani tuttavia risponde presente mantenendo il risultato bloccato sullo 0-0.

Al 25’ ecco un’altra splendida azione personale di Pintus il quale cerca la rete dopo aver scartato una serie di avversari, ma il suo tentativo termina di poco a lato.

Al 27’ anche Artiano viene ammonito a causa di un intervento pericoloso.

Al 30’ Allocca tenta di sorprendere il Soccer Borghetto, ma Metani blocca senza problemi.

Al 41’ Taku dopo un’ottima progressione pesca Auteri il quale, incredibilmente, manca l’appuntamento con la deviazione decisiva: resiste lo 0-0 al Gambino!

Al 44’ passa in vantaggio il Soccer Borghetto. Carparelli approfitta di un’incertezza difensiva da parte degli avversari trovando un gol importantissimo: è 1-0 al Gambino!

Al 45’ Auteri cerca immediatamente il raddoppio, palla fiori di un niente.

L’arbitro comanda 3 minuti di recupero.

Termina però 1-0 senza ulteriori emozioni un primo tempo davvero divertente, una sfida per il momento meritatamente condotta da un Soccer Borghetto dominante e propositivo.

Alle 19:04 il direttore di gara comanda la ripresa delle ostilità, riproposto lo stesso undici dei primi 45’ da parte di entrambe le squadre.

Al 1’ raddoppia immediatamente il Soccer Borghetto. Taku con un’altra delle sue discese punta

Al 2’ il Bogliasco tenta di reagire, ma senza applicare la necessaria precisione.

Al 6’ Artiano già ammonito compie un intervento falloso e l’arbitro non ha dubbi: secondo giallo sventolato all’indirizzo del numero 9 del Soccer Borghetto, uomini di Brignoli in 10 uomini!

All’8’ Pintus prova a riaprire il match con un buon tentativo, il quale però termina sul fondo.

Al 15’ il Bogliasco accorcia le distanze con Ballari! Soccer Borghetto ancora scosso a causa dell’inferiorità numerica, è 2-1 al Gambino. 

Al 16’ mister Brignoli corre immediatamente ai ripari inserendo Molina al posto di uno stremato Kacellari.

Al 18’ arriva la prima sostituzione anche in casa Bogliasco: dentro De Martino, fuori Fanchini.

Al 22’ ecco un’altra variazione in casa Soccer Borghetto: Mandraccia prende il posto di Gagliardo.

Al 24’ Pintus tenta ancora di caricarsi i suoi sulle spalle, ma Metani neutralizza la sua conclusione in due tempi.

Al 25’ è ancora il numero 9 a rendersi pericoloso, tuttavia il suo tentativo termina alto.

Al 29’ incredibile al Gambino. Pintus si presenta a tu per tu con Metani calciando a botta sicura, ma l’estremo difensore biancorosso con i piedi salva tutto.

Al 38’ è 2-2. Pintus di testa devia uno splendido suggerimento arrivatogli da parte di un compagno riuscendo a trovare la rete del meritato pareggio per i suoi: il Gambino è una vera bolgia!

Successivamente al gol del Bogliasco il direttore di gara viene costretto dagli scontri in atto sui gradoni dello stadio a sospendere il match.

Dopo 12 minuti di stop si riparte, i disordini sembrerebbero essere rientrati.

Al 44’ il Soccer Borghetto opta per sostituire Auteri, dentro Piazzai al suo posto.

Al 45’ incredibile al Gambino. I biancorossi di mister Brignoli si ritrovano in 9 a causa dell’espulsione di Nardulli. Allontanato anche il mister, è una finale incandescente in quel di Arenzano!

Dopo alcuni minuti di recupero l’arbitro comanda il termine dei tempi regolamentari. Serviranno i supplementari per decidere la finale di Coppa Italia Promozione.

Alle 20:16 prende l’arbitro comanda il via del primo tempo supplementare. Soccer Borghetto in 9 uomini, servirà l’impresa agli uomini di Brignoli.

Al 6’ intensità grande protagonista: Ballari però esagera, questo con l’arbitro che estrae un cartellino giallo a lui indirizzato.

All’11’ Manzi sfiora la rete, ma il suo colpo di testa sfiora soltanto l’incrocio dei pali difesi da Metani.

Al 13’ anche Viola viene ammonito (lo era già) e dunque espulso a causa di qualche protesta di troppo: Soccer Borghetto in 8, partita surreale al Gambino!

Al 15’, mentre i biancorossi di Brignoli provano a ridisegnarsi, Pintus a botta sicura scheggia una traversa clamorosa: resiste il 2-2!

L’arbitro comanda un minuto di recupero.

Termina però 2-2 senza ulteriori emozioni un primo tempo supplementare davvero frizzante.

Alle 20:31 il direttore di gara comanda la ripresa delle ostilità. Un cambio per parte tra le file delle due formazioni: esce Piazzai per Carta nel Soccer Borghetto, dentro Altamore per Cocurullo nel Bogliasco.

Al 2’ sono subito Pintus e compagni a rendersi protagonisti, ma Metani ancora una volta si conferma insuperabile tenendo a galla i suoi.

Al 3’ Carparelli viene ammonito per proteste.

Al 5’ De Martino subentra a Franchini, questa l’ultima mossa scelta da mister Poggi.

Al 13’ anche Mandraccia viene sanzionato a causa di una trattenuta su Pintus.

L’arbitro comanda 3 minuti di recupero.

Al 15’ ecco l’ennesimo giallo all’indirizzo di un giocatore del Soccer Borghetto: il direttore di gara ammonisce infatti Metani per perdita di tempo.

Tempi supplementari non sufficienti per incoronare una tra le due formazioni: saranno calci di rigore!

Inizia la serie il Soccer Borghetto, Piazza sul dischetto: gol, è 1-0 per Carparelli e compagni nella serie!

Il Bogliasco sbaglia il primo penalty, Metani neutralizza la conclusione di Cocorullo.

Carparelli segna, Ballari anche: è 2-1.

Taku trasforma il suo tiro dagli undici metri, Poggi invece sbaglia: sui piedi di Condorelli il match point per vincere la Coppa Italia Promozione!

Il numero 8 biancorosso trasforma ed esplode la festa: il Soccer Borghetto vince l’edizione 2021/2022 della Coppa Italia Promozione!

leggi anche
Davide Brignoli festante
Gioia incontenibile
Soccer Borghetto, mister Brignoli festeggia la Coppa Italia Promozione: “Vinta con il cuore, un grazie speciale ai ragazzi”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.