Giornata storica

Albenga dice “addio” alla Caserma Turinetto, inizia la demolizione. Tomatis: “Giorno che entrerà nella storia” fotogallery

Al suo posto sorgerà il Polo Scolastico: l'obiettivo è che demolizione e progettazione vadano di pari passo per ottimizzare tutte le lavorazioni

Albenga. L’ex caserma Turinetto, luogo storico della città, per decenni “dimora” temporanea per numerosi giovani provenienti da tutta Italia, saluta Albenga, pronta a lasciare spazio ad un’altra struttura che sarà interamente (o quasi) dedicata ai ragazzi, il Polo Scolastico.

Questa mattina, venerdì 27 maggio, il sindaco di Albenga Riccardo Tomatis, il vicesindaco Alberto Passino, l’assessore all’edilizia scolastica Silvia Pelosi e la dirigente dei lavori pubblici Franca Briano si sono recati presso l’ex Caserma Turinetto dove sono iniziati i lavori di demolizione ad opera della ditta I.GE.CO (Impresa Gestione Costruzioni srl Unipersonale di Latina) aggiudicatrice dell’appalto da 2 milioni di euro.

Della vecchia struttura saranno demoliti i vecchi fabbricati, ma il portale d’ingresso e la recinzione perimetrale rimarranno. Inoltre, saranno preservate, nei limiti del possibile, le alberature presenti.

Contestualmente alla demolizione, è in corso anche la progettazione del Polo ad opera della Politecna Europa srl di Torino: l’obiettivo è che le due fasi (demolizione e progettazione) vadano di pari passo, in modo da ottimizzare tutte le lavorazioni.

Una prima idea su ciò che sarà era stata fornita, nei mesi scorsi, proprio dai soci fondatori di Politecna EuropaPietro Putetto e Luca Giacosa, che avevano spiegato di essersi concentrati su due concetti: “multifunzionalità e sostenibilità”.

“Il progetto mira alla realizzazione di uno spazio scolastico all’insegna della polifunzionalità educativa, sportiva e sociale. Nella gara di progettazione che abbiamo vinto ci siamo concentrati sui materiali e su risparmio e ottimizzazione energetica, perché non si può più progettare qualcosa senza tenere conto della responsabilità che abbiamo nei confronti del pianeta. Da qui, la scelta di progettare in modo funzionale la scuola attraverso l’utilizzo di tecnologie e materiali duraturi che andranno a limitare gli interventi di manutenzione. Trasformare una caserma in una scuola, soprattutto oggi, ci rende ancor più orgogliosi”, avevano affermato a margine dell’esito per la gara di progettazione.

IL SINDACO TOMATIS: “SI CHIUDE UN’EPOCA E NE INIZIA UN’ALTRA. GIORNO CHE ENTRERà NELLA STORIA DELLA CITTà”

“Oggi inizia la demolizione: è un giorno che entra di diritto nella storia della Città. Praticamente si tratta di un’epoca che si chiude, fatta di tanti momenti di vita: da Albenga sono passati tanti giovani da tutta Italia. Fortunatamente è una demolizione finalizzata alla realizzazione di un Polo Scolastico all’avanguardia. Bello pensare che proprio dove sono passati tanti giovani torneranno ad esserci i giovani, che faranno un percorso di studi diverso, ma altrettanto importante”.

Erano anni che Albenga aspettava questo momento. Molte amministrazioni avevano messo nei propri programmi la realizzazione del Polo Scolastico. La nostra amministrazione, grazie al finanziamento ottenuto dall’amministrazione Cangiano, ha avviato i lavori. L’importante è partire: iniziamo con la demolizione, che dovrebbe risolversi entro l’estate. Entro fine anno, poi, contiamo anche di avere ultimata la progettazione. Molto difficile, invece, al momento, fare previsioni tempistiche sulla realizzazione del Polo. Ad essere ottimisti mi auguro che nel giro di 2 o 3 anni si possa vederne già la realizzazione“. 

Albenga saluta la caserma Turinetto: iniziata la demolizione

IL VICESINDACO PASSINO: “QUEST’OPERA RIMARRà NELLA STORIA DELL’EDILIZIA SCOLASTICA DEL TERRITORIO E DELLA NOSTRA CITTà”

“Lo avevamo detto: l’amministrazione Tomatis sarebbe stata all’insegna della continuità con quella precedente, e così è stato. Ne è prova provata il fatto che i progetti che avevamo già pensato e portato avanti si stiano concretizzano. Credo che in politica mantenere la parola sia la cosa più importante. Questa è l’opera che rimarrà nella storia dell’edilizia scolastica del territorio e di cui tutta la città dovrà essere orgogliosa. Occorrerà attendere i tempi tecnici, ma questo progetto traguarda un futuro importante per i ragazzi non solo di Albenga, ma dell’intero comprensorio che converge sui licei della nostra città”.

“Quest’opera, insieme ad altre, dimostra l’attenzione e la capacità dell’ufficio dei lavori pubblici e della struttura tecnica, coordinata dall’amministrazione, di intercettare i fondi (ricordo che il Comune di Albenga ha ottenuto 10 milioni di finanziamento per il Polo Scolastico grazie ad un bando nazionale). Ma sono molti altri i fondi che stiamo cercando di reperire, tra mille difficoltà: il Pnrr con la sua pioggia di stanziamenti offre occasioni uniche nella vita e noi vogliamo cercare di coglierle tutte per dare ai cittadini le risposte che attendono e ottenere i migliori risultati per tutto il territorio”.

Albenga saluta la caserma Turinetto: iniziata la demolizione

L’ASSESSORE PELOSI: “EMOZIONE GRANDISSIMA. L’OBIETTIVO è DARE IL VIA AI LAVORI DI REALIZZAZIONE DEL POLO NEL 2024”

“Essere qui, oggi, fa provare davvero una grande emozione. Si compie un atto concreto in vista del Polo Scolastico, che sta diventando sempre più una realtà per Albenga. Ora spero che si possa arrivare alla consegna della progettazione esecutiva nel più breve tempo possibile, comunque nei tempi tecnici previsti (entro fine 2023) e verosimilmente iniziare i lavori di realizzazione nel 2024. Siamo emozionati perché questo è anche un momento nostalgico: assistiamo ad un passaggio di consegne storico in città”.

L’obiettivo è dare ai nostri ragazzi un Polo Scolastico degno del suo nome e della loro futura preparazione scolastica. La scuola ha bisogno di strutture e spazi adeguati. Non solo aule, ma anche auditorium, palestre, spazi verdi, ovvero di tutto ciò che può migliorare la loro preparazione ed il loro futuro”. 

leggi anche
Albenga saluta la caserma Turinetto: iniziata la demolizione
Ricandidatura?
Tomatis: “Io il sindaco che inaugurerà il polo scolastico? Già soddisfatti di aver portato a casa l’opera”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.