Esito positivo

Albenga, danni causati dai cinghiali: i cittadini di via Donatello incontrano l’assessore Pollio

"Massima attenzione da parte del Comune, a breve un intervento di ripristino delle aree verdi pubbliche devastate dagli ungulati"

cinghiali vadino

Albenga. Riunione questa mattina nel quartiere di “Vadino alta”, tra una rappresentanza di residenti e l’assessore al verde pubblico Giovanni Pollio. Un incontro nel quale è stata affrontata la tematica della presenza dai cinghiali nella zona: “La situazione ormai è intollerabile – hanno spiegato – gli ungulati hanno causato diversi danni alle strutture condominiali, nonché incidenti con le macchine che transitavano nell’area”.

In particolare i residenti della zona hanno chiesto “un intervento urgente da parte del Comune, anche per quanto riguarda la pulizia delle zone private, attualmente in stato di abbandono, e una maggiore attenzione verso la cura del verde pubblico”.

Dal canto suo l’assessore Pollio ha assicurato: “Sarà posta la massima attenzione alla problematica, con l’emissione in breve tempo di un’ordinanza a carico dei privati responsabili delle aree verdi e con un intervento di ripristino delle aree verdi pubbliche, attualmente devastate dall’azione degli ungulati. Inoltre continueranno da parte del Comune le richieste ai carabinieri forestali e alla Regione per stabilire un piano di abbattimenti programmato, che in qualche maniera possa tutelare maggiormente l’incolumità delle cose e delle persone, nonché salvaguardare le attività economiche presenti in zona”.

Generico maggio 2022

“L’incontro – affermano i rappresentanti dei condominii interessati dal problema – si è svolto in un clima sereno e collaborativo da parte di tutti, aspetto che potrebbe essere decisivo per il miglioramento dello stato dei luoghi. Infatti negli scorsi giorni è stato attivato, per la prima volta un servizio di spazzamento meccanizzato, a similitudine di quanto già accade nelle restanti parti della città. In tal senso, speriamo che possa ripetersi con cadenza almeno settimanale”.

“Inoltre – concludono – è importante evidenziare che la zona a ridosso di via Donatello rappresenta un museo a cielo aperto, visitato ogni giorno da centinaia di turisti e residenti, che percorrono la via Julia Augusta. La cura di questo quartiere quindi è imprescindibile per la tutela dell’immagine della città e per le attività ricettive che insistono all’interno del quartiere stesso”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.