Irregolare

Alassio, espositori esterni fuori dagli spazi assegnati: sanzionate 5 attività commerciali

controlli hanno evidenziato un'occupazione del suolo ben più ampia di quella autorizzata

municipale alassio muretto

Alassio. “Nel periodo di emergenza sanitaria, per andare incontro agli esercizi commerciali fortemente penalizzati dalle norme straordinarie emesse da governo e regione, abbiamo cercato di dare maggiori opportunità alle attività, anche nell’esposizione al di fuori dei rispettivi negozi. Ora, per tutelare anche il decoro urbano, credo sia doveroso verificare che le esposizioni al di fuori degli esercizi commerciali siano consone alle autorizzazioni rilasciate”.

Marco Melgrati, Sindaco di Alassio, spiega così la regione dei controlli che il Comandante della Polizia Municipale, Francesco Parrella, ha coordinato nelle ultime settimane.

“Sono state circa una ventina le attività controllate in collaborazione con l’Ufficio Commercio – spiega Parrella – abbiamo verificato tutte le occupazioni ed effettivamente alcuni sono andanti ben oltre gli spazi autorizzati”.

Per cinque infatti sono scattate le sanzioni, comprese tra i 169 e i 680 euro e l’obbligo al ridimensionamento del materiale esposto.

“Il nostro centro storico, le vie dei negozi – aggiunge Melgrati – costituiscono un polo di attrazione fondamentale del turismo di prossimità e non solo di quello. Giusto mostrare le merci in vendita, ma senza trasformare la città in un bazar. Ringrazio la Polizia Municipale e l’Ufficio Commercio per il lavoro svolto in questo senso, che proseguirà ancora nelle prossime settimane”.​

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.