Distanza lunga

Vittoria di coppia al Trail Aschero: Pablo Barnes e Virginia Oliveri primattori nella 30 chilometri

I due portacolori della Barnes Trail and Road senza rivali: distanziati Alberto Romairone e Lorenzo Orlando sul podio maschile, Simona Piasentin e Alexandra Ronchetta su quello femminile

Trail Aschero

Vado Ligure. Ritorno in grande stile per il Trail Aschero, la cui sedicesima edizione si è svolta questa mattina. Dalla A.P.S. Baia dei Pirati, centro nevralgico dell’evento organizzato dall’Asd Podistica Savonese in collaborazione con il Comune di Vado Ligure, alle ore 9 hanno preso il via i partecipanti alla gara clou dell’evento, la 30 chilometri.

Circa 1.500 i metri di dislivello positivo che hanno impegnato i 65 atleti che sono giunti al traguardo dopo aver percorso i sentieri di Bergeggi, l’ascesa al Monte Mao, aver superato località Moggie, fino a giungere a Tosse, a San Giorgio e alle Rocche Bianche, per poi fare ritorno alla costa.

Ad aggiudicarsi la vittoria è stato uno dei volti più noti del trail running in Liguria e non solo: l’argentino Pablo Barnes. Difendendo i colori della sua nuova società, la Barnes Trail and Road, si è lasciato tutti alle spalle chiudendo col tempo di 2 ore 40’30”. Secondo classificato Alberto Romairone in 2h46’35”, terzo Lorenzo Orlando (Sisport) in 2h51’32”.

A seguire, quarto Andrea Matteucci (BergTeam e Podistica Torino) in 2h52’13”, quinto Walter Bosio (Atletica Valle Scrivia) 3h07’45”, sesto David Bensussan 3h08’34”, settimo Matteo Pinna (Boves Run) 3h10’46”, ottavo  Simone Bellè (Atletica Gillardo) 3h11’21”, nono Paolo Gozzi 3h14’30”, decimo Lorenzo Vesalici (Triathlon Savona) 3h15’23”.

Dodicesima assoluta, prima tra le donne a tagliare il traguardo è stata Virginia Oliveri, compagna di vita di Barnes e fondatrice, insieme a lui, della Barnes Trail and Road, società nata per promuovere e far crescere questa disciplina sul territorio. Ha primeggiato col tempo di 3 ore 16’20”; seconda Simona Piasentin in 3h42’07”, terza Alexandra Ronchetta (Zena Runners) in 3h55’49”.

Quarta classificata Gabriella Cipriano (Gli Orchi Trailers) in 4h13’04”, quinta Monica Conterno (Atletica Roata Chiusani) 4h19’36”, sesta Roberta Colombi (Arenzano Atletica) 4h32’13”, settima Antonella Gliori (Zena Runners) 4h34’12”, ottava Maria Elena Montera (AMP) 4h34’12”, nona Francesca Parodi (Valmaremola) 4h34’36”, decima Silvia Vaghini (Albenga Runners) 4h36’23”, undicesima Raffaella Gallotti (Associazione Motonautica) 4h46’17”, dodicesima Roberta Dalba (Boves Run) 4h58’39”.

La classifica maschile prosegue con 11° Albino Accame (Valmaremola) 3h16’20”, 12° Enrico Pavesio 3h18’18”, 13° Matteo Delfino 3h19’54”, 14° Matteo Richiebuono (Mallare Outdoor Sport e Natura) 3h20’14”, 15° Paolo Rubaldo (GSD Valtanaro) 3h21’43”, 16° Marco Oddera (Atletica Gillardo) 3h22’44”, 17° Giordano Malossi (GSR Ferrero) 3h25’26”, 18° Carlo Sambarino (Polisportiva San Francesco) 3h26’26”, 19° Piero Bianco (BergTeam) 3h26’21”, 20° Giuseppe Cammarata (Sisport) 3h29’47”.

E ancora, 21° Alessandro Riccio 3h31’04”, 22° Cristian Bosonin 3h35’49”, 23° Antonio Pitzalis 3h35’58”, 24° Matteo Agostini (Atletica Valle Scrivia) 3h37’04”, 25° Claudio Roger Antonin (Polisportiva Sant’Orso) 3h39’33”, 26° Federico La Cava 3h40’00”, 27° Pierluigi Lovera (Podistica Valle Varaita) 3h40’24”, 28° Luca Maragliano (Mallare Outdoor Sport e Natura) 3h40’30”, 29° Stephan Ulrich 3h47’35”, 30° Enrico Giorgio Antonio Cipollina (Atletica Valle Scrivia) 3h48’04”, 31° Marco Roz 3h53’18”, 32° Fausto Garrè (Atletica Valle Scrivia) 3h54’39”, 33° Renzo Paschetto 4h05’08”, 34° Alessandro Pastorino 4h05’49”, 35° Franco Longo 4h06’36”, 36° Massimo Bertone 4h06’49”, 37° Marcello Jourdan 4h07’09”, 38° Vladan Jovanovic (GSD Valtanaro) 4h09’00”, 39° Manuele Vecchi (Sisport) 4h11’21”, 40° Giuseppe Cancemi 4h12’00”, 41° Giuseppe Gregorio (Gli Orchi Trailers) 4h13’04”, 42° Davide Soletto 4h14’36”, 43° Paolo Brunamonti Binello (Arenzano Atletica) 4h17’41”, 44° Eugenio Ghirelli (Valmaremola) 4h17’50”, 45° Vincenzo Lamanna 4h18’36”, 46° Enzo Scavino (Triangolo Sport Langhe Monferrato) 4h22’23”, 47° Daniele Ricci (Maratoneti Genovesi) 4h26’09”, 48° Luca Firpo 4h33’13”, 49° Claudio Chiarle (GP Valle Belbo) 4h34’13”, 50° Domenico D’Arienzo 4h51’44”, 51° Valerio Risso (Delta Spedizioni) 4h57’20”, 52° Giacomo Maurelli 5h16’35”, 53° Giuseppe Capelli (Gruppo Città di Genova) 5h27’25”.

Le parole di Pablo Barnes, poco dopo aver tagliato il traguardo

Nel complesso, quindi, sono stati 189 gli atleti (140 maschi e 49 femmine) che hanno portato a termine la gara, considerando tutte e tre le distanze. Una partecipazione in parte frenata dalle previsioni meteo non favorevoli e in parte dalla necessità di esibire il green pass. Un numero che comunque conferma l’attrattività dell’evento che dalla prossima edizione avrà certamente la possibilità di tornare ad una partecipazione ancora più nutrita.

L’intervista a Virginia Oliveri subito dopo il suo arrivo

Trail Aschero

Il podio femminile

leggi anche
Trail Aschero
Distanza intermedia
Smaile Bouraoui e Anna Grignaschi sono i vincitori della 20 chilometri del Trail Aschero
Trail Aschero
Percorso breve
Trail Aschero, Mirco Garello e Ramona Siri i più veloci nella 10 chilometri

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.