Opera

Villanova, all’oratorio di San Giovanni Battista torna il dipinto con la Madonna e San Pio V

Oggetto di un lungo restauro

Opera 500 villanova

Villanova d’Albenga. Ritorna dopo 25 anni nell’oratorio di San Giovanni Battista a Villanova d’Albenga una preziosa opera pittorica risalente al fine ‘500 restaurata da Francesca Dettori. A darne notizia il sindaco Pietro Balestra, che ringrazia il priore Giuseppe Danielli e l’amministrazione della confraternita.

L’individuazione del papa in San Pio V è frutto della ricerca di Don Giancarlo Aprosio, parroco di Villanova: “Il dipinto raffigurerebbe la Madonna che appare a San Pio V per annunciare la vittoria contro i turchi nella battaglia di Lepanto del 1571. Il valore dell’opera non è solamente economico: è artistico, didattico e religioso. Per la comunità villanovese e per la confraternita ha un grosso valore, visto che fa parte degli arredi salvati e restaurati a spese della comunità. L’opera si ispira e risente della cultura pittorica in voga in Italia in quel periodo. Ad ispirarla il clima dell’epoca, quando si era diffusa la notizia che il papa aveva ricevuto la visita della Madonna che gli aveva preconizzato la vittoria nella battaglia di Lepanto e ricorda l’intervento della Vergine che conforta il popolo dei credenti. C’è nel dipinto il ruolo centrale della Madonna che risponde alle preghiere e comunica ai fedeli tramite il papa, figura tale da essere poi proclamato Santo”.

“Un lungo restauro durato anni, interrotto per mancanza di fondi e poi ripreso; dapprima conservativo, in quanto l’opera era senza telaio e ripiegata come fosse un lenzuolo, con cadute di colore aggravate dall’umidità. Dopo il consolidamento, lo abbiamo messo su telaio e negli ultimi mesi abbiamo ripreso e concluso il restauro”.

Aggiunge il priore Giuseppe Danielli: “La pala dell’altare era posta nella vecchia chiesa sconsacrata di Sant’Antonino posta dove ora sorge il Salone dei fiori e portata nell’oratorio di San Giovanni Battista sede dell’omonima confraternita. E’ stato restaurato con un contributo in memoria delle famiglie Navone\Bottaro. Sarà visitabile in occasione del venerdì Santo , finalmente dopo due anni senza la tradizionale processione cara ai Villanovesi sarà presente il vescovo emerito di Savona-Noli Vittorio Lupi”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.