Inziativa

Savona, gli studenti puliscono la spiaggia: “Una lezione di cittadinanza attiva” fotogallery

In collaborazione tra Comune, istituto Ferraris Pancaldo e comprensivo IV

Savona. Un centinaio di studenti, quattro classi del Ferraris Pancaldo e una dell’istituto comprensivo Savona 4 si sono ritrovate presso la spiaggia “Lo scaletto dei Pescatori” per raccogliere i rifiuti.

Il progetto “Spiagge pulite” è realizzato in collaborazione tra le scuole con il Comune di Savona. Presenti i dirigenti Alessandro Gozzi per l’istituto tecnico savonese, Marietta Squillante, dirigente del comprensivo 4, Elisa Di Padova, vicesindaco e assessore alle Politiche Educative e alcuni docenti.

“Oltre alla teoria affianchiamo la pratica – sottolinea Gozzi -. I ragazzi toccano con mano il problema della plastica sulle spiagge. Dobbiamo avere cura di ciò che ci circonda, sono beni di tutti”.

“Dobbiamo portare avanti i valori della nostra Costituzione e praticare i valori fondanti della nostra democrazia. La giornata di oggi va in questa direzione. La democrazia funziona anche grazie alla partecipazione attiva, in particolare dei giovani”, il commento di Squillante.

“Oggi vediamo e la collaborazione tra due istituti di grado diversi e farò in modo che succeda sempre più frequentemente coinvolgendo anche altri scuole – ha detto Di Padova -. Voi non dovete pulire la spiaggia ma è bellissimo che fate educazione civica sul posto. Oltre a raccogliere la bottiglietta abbandonata sarete ambasciatori con i vostri coetanei affinché non lo facciano“.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.