Specializzaato

Ruba otto scooter e moto in pochi mesi: arrestato dai carabinieri a Savona

Scassinava le chiusure dello sterzo e staccava il vano batteria, cosa che causava il corto circuito del sistema elettrico

Savona, controlli dei carabinieri in città

Savona. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Savona hanno arrestato un 45enne residente nella città della Torretta per il reato di furto aggravato.

L’uomo era da tempo monitorato dai militari nell’ambito di un’attività di un’indagine iniziata nel mese di dicembre scorso: era ritenuto responsabile di diversi furti di ciclomotori commessi a Savona e nei comuni limitrofi.

Da diversi giorni l’uomo non era stato più visto in zona. Poi, pochi giorni fa, i militari hanno intercettato il sospettato a Savona proprio mentre sistemava un ciclomotore nel suo furgone. Fermato, è stato trovato in possesso di ben tre mezzi rubati, i quali erano stati sistemati all’interno del furgone di cui sopra. Il 45enne è stato immediatamente arrestato, mentre i ciclomotori sono stati restituiti ai legittimi proprietari.

Le indagini condotte dai militari hanno permesso di appurare che, a partire dal mese di dicembre scorso, il 45enne si è reso responsabile di ben otto furti di motocicli.

Il “modus operandi” era sempre lo stesso: i ciclomotori parcheggiati lungo la strada venivano rubati scassinando le chiusure dello sterzo e staccando il vano batteria, cosa che causava il corto circuito del sistema elettrico.

Il 45enne era “specializzato” nel furto di un ben preciso modello di motoveicolo: l’Honda SH, che secondo le statistiche è da molto tempo il modello più rubato.

Sono in corso ulteriori indagini in merito ad altri episodi analoghi commessi in varie zone del territorio nazionale.

L’arrestato si trova ora in carcere e dovrà rispondere del reato di furto aggravato.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.