Al lavoro

Mercato civico Savona, in arrivo il bando per i posteggi liberi. Di Padova: “Primo passo per il rilancio”

Da assegnare 7 posti su 20

mercato civico savona

Savona. La Giunta, ha dato mandato agli uffici di assegnare i 7 posteggi del Mercato Civico liberi da concessione (su un totale di 20) attivando una procedura concorsuale con un apposito bando sulla base del Regolamento mercatale cui possono partecipare sia imprese individuali sia società o cooperative, con specifiche indicazioni relativamente ai requisiti di partecipazione e ai criteri di selezione.

Tre i posteggi con riserva: il 12 per i portatori di handicap; il 13 per gli imprenditori agricoli; il 19 per le organizzazioni del commercio equo e solidale. In caso di assenza di richieste di assegnazione dei posteggi riservati potranno essere attribuiti ad altri operatori commerciali.

Un posteggio è riservato poi all’uso temporaneo, intenzione dell’Amministrazione è stimolare un circuito virtuoso che possa occupare quello spazio per la promozione dei prodotti attraverso eventi ed esperienze dedicati a scuole, cittadini e turisti.

“Stiamo lavorando – ha detto il vicesindaco e assessore al Commercio Elisa Di Padova – per un Mercato Civico sempre più attrattivo e in grado di relazionarsi con la città, il Porto e i flussi di turisti. Il bando per i posteggi è il primo tassello di un Piano di rilancio che è in fase di definizione”.

Su questo punto l’assessore Di Padova precisa: “Verrà realizzata ad esempio un’immagine coordinata che contribuirà a costruire l’identità di una struttura che sempre più dovrà specializzarsi sulla filiera corta, sulla sostenibilità e sul food anche dal punto di vista del prodotto turistico. Si provvederà poi a sviluppare dei layout grafici per brandizzare, tra le altre cose, nuove attrezzature per favorire anche il consumo sul posto. Dal dialogo con gli operatori sono emerse anche alcune esigenze tra cui la sperimentazione di nuove modalità di accesso riservate agli operatori e la sperimentazione di nuovi orari di apertura al pubblico che l’Amministrazione sta studiando”.

Già nei prossimi mesi partiranno alcuni interventi di riqualificazione come la climatizzazione del mercato (il progetto esecutivo è stato ultimato e a breve verrà predisposta la gara) e l’intervento dell’area esterna su corso Mazzini.

Il Piano di rilancio del complesso comprende poi la predisposizione di ulteriori procedure per i tre lotti ad uso temporaneo che il Comune conta di lanciare tra qualche mese che contribuiranno ad attrarre nuove destinazioni d’uso di carattere produttivo in grado di valorizzare il plesso come un vero e proprio centro di eccellenza turistico-commerciale, in particolare al segmento del food e della filiera del gusto, nonché di aggregazione sociale.

Per quanto riguarda il bando per i posteggi, i requisiti per la partecipazione sono identificati con riferimento alla Legge regionale 1/2007 e al regolamento di mercato.
Nello specifico, la Giunta ha deliberato che oltre all’anzianità dell’esercizio di impresa, verranno attribuiti fino a 7 punti così suddivisi: la vendita di prodotti di qualità come ad esempio prodotti biologici, a km zero, prodotti tipici locali o connotati dalla tradizione territoriale regionale, garantendo al consumatore una ampia possibilità di scelta anche attraverso l’organizzazione di esperienze di degustazione ed eventi per la promozione di tali prodotti; massimo 3 punti; fornire ulteriori servizi come prenotazione della della spesa con consegna presso il posteggio o a domicilio, forme speciali di e innovative di vendita e promocommercializzazione, anche in sinergia con gli altri operatori mercatali; massimo punti 2; qualità architettonica dell’allestimento e dell’inserimento nel contesto; massimo punti 2.

leggi anche
mercato civico savona
Affondo
Mercato civico coperto a Savona, commerciante attacca: “Clima siberiano in inverno, africano in estate. Vergogna”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.