Reazione

Cairo 2022, il Pd deluso: “Rammaricati per la candidatura di Ferrari, da parte sua nessuna disponibilità”

Il consigliere comunale uscente sarà candidato sindaco

Comune di Cairo Montenotte

Cairo Montenotte. “Visto cos’è già successo 5 anni fa, siamo rammaricati per la formazione di una terza lista per le amministrative di Cairo Montenotte. Il Partito Democratico ha lavorato e tentato fino all’ultimo di unificare le forze progressiste di opposizione”. E’ l’amaro commento di Michele Di Sapia, segretario del circolo Dem cittadino in seguito alla presentazione ufficiale della candidatura di Giorgia Ferrari alle comunali cairesi.

L’avvocatessa, nonché attuale capogruppo di minoranza, infatti ieri ha inaugurato il point elettorale in via Roma spiegando le motivazioni che l’hanno spinta a candidarsi. “Lo scorso anno nel tavolo di centrosinistra a cui ha preso parte anche il Pd- ha detto Ferrari durante la presentazione – mi è stata proposta la candidatura come sindaco e la mia risposta è stata affermativa. Successivamente, però, il partito ha deciso di sostenere Fulvio Briano e questo percorso unitario ha subito una battuta di arresto. Dopo quel momento,  i dirigenti del partito mi hanno chiesto di fare un passo indietro, ma la stessa richiesta non arrivava dai cittadini, così abbiamo deciso di dare vita ad una terza lista”.

“In realtà  – specifica Di Sapia – non abbiamo mai promesso alcuna candidatura a nessuno, ma alcuni mesi fa sia il Partito Democratico che i componenti del tavolo politico del centrosinistra avevano richiesto diverse disponibilità. A tal fine Giorgia Ferrari, più volte è stata contattata e incontrata dai dirigenti locali, provinciali e regionali del Partito Democratico, ma non c’è mai stata da parte sua, una vera volontà di convergere su un unica lista che accomunasse diverse anime e competenze progressiste cairesi”.

“Tengo a precisare che la decisione di sostenere Fulvio Briano e la lista più Cairo è avvenuta a seguito di un percorso e una discussione interna al Pd cairese che ha visto coinvolte tutte le anime del partito. Una decisione presa in modo compatto e condiviso. Riteniamo Fulvio Briano una persona autorevole, competente ed esperta e siamo convinti che sia la persona giusta che possa mettere fine all’immobilismo degli ultimi 5 anni della giunta Lambertini e che insieme ai componenti della lista più Cairo possa rilanciare Cairo per come merita. E’ l’unica lista meritevole di voto – conclude Di Sapia – per porre fine a tale immobilismo”.

“Anche come federazione provinciale abbiamo fatto tutto il possibile, negli ultimi due mesi, per far convergere l’attuale opposizone in una sola lista. Purtroppo non ve ne erano le condizioni. Ora l’obiettivo è battere Lambertini e l’unico modo per farlo è sostenere la lista ‘Più Cairo’“, ha aggiunto Emanuele Parrinello, segretario provinciale dei Dem.

leggi anche
Fulvio Briano
Verso il voto
Cairo 2022, la lista di Fulvio Briano tra i cittadini: “I contributi di tutti i cairesi sono preziosi”
minoranza pennino per cairo
Screzio
Cairo 2022, Poggio e Lovanio ai colleghi di minoranza: “Il gruppo non deve essere usato per strumentalizzazioni elettorali”
giorgia ferrari
Amministrative 2022
Giorgia Ferrari si candida sindaco con “Cairo in Comune”: “Noi i più civici di tutti”
Presentazione lista Giorgia Ferrari Cairo 2022
Cairo 2022
“Cairo in Comune”, la squadra di Giorgia Ferrari si colora di rosa e di giovani

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.