Ristrutturato

Albissola, riapre l’ufficio Iat del Comune: “Punto i riferimento per i turisti”

L'assessore Schelotto: "Fondamentale per la promozione del territorio"

comune albissola

Albissola Marina. Con l’arrivo della Pasqua riapre l’Ufficio IAT di Albissola Marina. “L’ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica, ristrutturato nel 2021 e rimesso in servizio, torna ad essere punto di riferimento per i turisti e i cittadini che desiderano scoprire e vivere Albissola”.

Commenta cosi Enrico Schelotto, Consigliere delegato al Turismo e Marketing Territoriale: “E’ un progetto sul quale credo molto, uno step fondamentale per la promozione della destinazione e per garantire un servizio di accoglienza a tutti coloro che vivono Albissola Marina. Dopo l’esperimento del 2021, conclusosi con successo, riapriamo quest’anno e ampliamo il servizio sempre affidandoci alla Cooperativa Dafne. L’ufficio resterà aperto anche al di fuori della cosiddetta “alta stagione” e svolgerà il ruolo di coordinatore di tutta l’offerta presente sul territorio, andando a creare una vera e propria rete di impresa capace di essere attrattiva e creare valore per i turisti e per gli operatori stessi”.

La Presidente della Cooperativa Dafne Impresa Sociale, Marilù Cavallero commenta: “Dafne ovviamente si ritiene molto soddisfatta della riconferma, anche per l’anno 2022, del servizio di informazione turistica nel Comune di Albissola Marina, dove impiegherà, come solito fare, personale locale che conosce molto bene il territorio, con esperienza e altamente qualificato. Grazie anche alla gestione di altri punti informativi come Varazze e il Parco del Beigua, saranno veicolate informazioni sul territorio ad ampio spettro, garantendo qualità e puntualità”.

“Obbiettivo di Dafne” – puntualizza Marilù Cavallero – “oltre ad offrire al cittadino e al turista informazioni dettagliate e complete, è per i prossimi mesi, di mettere a sistema tutte le realtà economico commerciali, culturali e turistiche operanti nel territorio comunale e nelle zone limitrofe e di predisporre programmi di eventi ed attività culturali congiunti e pacchetti turistici veicolati e commercializzati attraverso i canali del proprio Tour Operator. Entusiaste della nuova opportunità, non resta che rimboccarci le maniche e lavorare al meglio in modo che i nostri obbiettivi possano presto trasformarsi in esperienze uniche da far vivere a tutti coloro che hanno scelto la nostra splendida Liguria come destinazione turistica”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.