Celebrazione

Un parco della lavanda per festeggiare i 15 anni del gemellaggio Pietra Ligure-Offenburg

Il sindaco De Vincenzi: "Un angolo di Liguria in Germania, consegnate 1.500 piantine"

lavanda pietra offenburg

A fine febbraio, una delegazione di Pietra Ligure, composta dall’Assessore alle attività produttive e ambiente Cinzia Vaianella e dal Presidente del “Comitato per il gemellaggio Pietra Ligure – Offenburg” Silvano Ferrua, ha fatto visita alla città gemellata di Offenburg, portando in dono al Sindaco Marco Steffens le prime delle 1500 piantine di lavanda “Petrae” che, da aprile, daranno vita al Parco della Lavanda che fiorirà nell’area verde “Monsch”, lungo la Grabenallee, proprio a ridosso delle mura del borgo antico della cittadina.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Pietra Ligure e dai rispettivi “Comitati per il gemellaggio” per festeggiare il 15° anniversario del gemellaggio fra Pietra Ligure e Offenburg.

Presentata in anteprima la lavanda “Petrae”, nuovo ibrido resistente al freddo e di fioritura prolungata, creato dai maestri ibridatori dell’Associazione Produttori della Lavanda della Riviera dei Fiori e dedicato alla città di Pietra Ligure.

“Non possiamo che ringraziare il Sindaco di Offenburg Marco Steffens, Jess Haberer e tutti gli amici di Offenburg per la meravigliosa accoglienza che ci hanno riservano e per aver fatto immediatamente propria la nostra proposta di creare a Offenburg un piccolo giardino tutto ligure – esordiscono l’Assessore alle attività produttive e all’ambiente Maria Cinzia Vaianella e il Presidente del Comitato per il gemellaggio Silvano Ferrua – Per adesso abbiamo portato su, in assoluta anteprima e in esclusiva, le primissime piantine di lavanda “petrae”, ma nelle prossime settimane ne arriveranno tantissime e, insieme ad altre essenze tipicamente mediterranee come il rosmarino e la melissa-limone, daranno vita ad un vero e proprio angolo di Liguria in Germania – proseguono – Quest’anno il gemellaggio fra le nostre due città compie 15 anni e insieme a Jess Haberer, da decenni fautore del profondissimo legame fra Pietra Ligure e Offenburg, abbiamo coltivato un sogno: far fiorire ad Offenburg i colori e i profumi della nostra Riviera. Grazie agli amici della banda cittadina di Offenburg, capitanata da Jess Haberer, che metteranno a dimora le 1.500 e più piantine e al personale dell’ufficio tecnico del Comune di Offenburg che ha preparato il terreno, questo sogno ha iniziato a diventare realtà e a mettere radici e, come sulle colline di Pietra Ligure, a Offenburg, in primavera, fiorirà la lavanda “petrae”, un ibrido creato appositamente in onore di Pietra Ligure che abbiamo voluto dedicare agli amici di Offenburg per festeggiare i 15 anni della firma del gemellaggio fra le nostre città”.

“Una storia consolidatasi negli anni attraverso il moltiplicarsi di scambi turistici, culturali e sportivi, ma anche di tanta fratellanza, solidarietà e vicinanza, come nei primi mesi bui e difficilissimi della drammatica pandemia che ancora si fa sentire, quando, con una gara di solidarietà, hanno donato al Santa Corona respiratori e dispositivi di protezione individuale. Il nostro grazie non sarà mai abbastanza e nelle piante che fioriranno, continuerà a fiorire anche il nostro ringraziamento – continuano Vaianella e Ferrua – A Pietra Ligure sono ormai diversi anni che lavoriamo sul rilancio della coltivazione della lavanda, tradizione secolare del nostro territorio, nativa delle Alpi Marittime e delle Alpi Liguri”.

“Siamo partiti dalla nostra storia con questo importante progetto territoriale di recupero delle nostre tradizioni e insieme ai produttori della “Lavanda Riviera dei Fiori” abbiamo iniziato a promuovere la coltivazione di tre peculiari varietà uniche, la lavanda “Imperia” ad uso alimentare, che potrete gustare in profumatissimi prodotti da forno dolci e saltati, ma anche in liquori, marmellate e gelati, la lavanda “Bosco Mare”, ricchissima di canfora e con elevate proprietà igienizzanti che potrete trovare in profumi e prodotti per la cura del corpo, e la lavanda “Mare Blu”, dai meravigliosi fiori di un intenso colore bluette adatta alle decorazioni floreali. A queste tre varietà si è aggiunta da pochi mesi la lavanda Petrae, un ibrido frutto dell’impegno e del lavoro dei maestri ibridatori che sta ancora crescendo in vivaio e che, in assoluta anteprima, abbiamo regalato a Offenburg”.

“L’ampio progetto “Lavanda Riviera dei Fiori” si inserisce all’interno di una precisa azione programmatica della nostra amministrazione comunale tesa a promuovere il territorio pietrese nella sua totalità, dal mare ai monti, valorizzandone il patrimonio naturalistico-paessagistico e le sue tradizioni artigiane e agricole. Riportare la lavanda sulle nostre colline è un tassello di una più ampia strategia di sviluppo e promozione del territorio, che vuol anche dire valorizzare un elemento naturale capace di accrescerne la bellezza e il fascino e attivare un circolo virtuoso che può funzionare da volano promozionale per tutte le nostre realtà”, concludono l’Assessore e il Presidente.

“Il gemellaggio fra Offenburg e Pietra Ligure è’ una storia di amicizia sempre cresciuta nel tempo e che continuerà a crescere e di cui il Parco della Lavanda che fiorirà nell’area verde lungo le mura del nostro borgo antico ne è una bella testimonianza e un regalo graditissimo – commenta il Presidente del Comitato per il gemellaggio di Offenburg Jess Haberer – Dopo lo stop forzato a causa del covid, ci auguriamo di poter riprendere i frequentissimi scambi e visite che da 15anni si susseguono tra le nostre due cittadine, a partire dal grande concerto del coro della StadtKappelle di Offenburg, che si terrà a Pietra Ligure il 18 giugno prossimo che abbiamo voluto organizzare proprio per celebrare e festeggiare il 15° anniversario del gemellaggio fra Offenburg e Pietra Ligure e per ripartire e “rifiorire” insieme”, conclude Haberer.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.