Consegna

Treni, alla Liguria tre nuovi Rock. Toti: “Verso un parco mezzi nuovo ed efficiente” fotogallery

Sono 34 i nuovi treni regionali in circolazione in Liguria

Trenitalia rock

Liguria. “La consegna di altri tre treni regionali Rock è un segnale di grande attenzione verso la Liguria, soprattutto in un momento segnato dalla fine emergenza e dalla ripartenza della nostra regione e di tutto il Paese. Con la consegna dei nuovi convogli proseguiamo nel percorso di rinnovo totale del parco viaggiante dei treni liguri: la Liguria aveva a disposizione mezzi datati, con un’età media tra le più elevate d’Italia ora invece possiamo viaggiare su un parco mezzi nuovo, efficiente e funzionale”. Così il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti a margine della consegna di tre nuovi treni regionali Rock oggi alla Brignole sui 28 previsti dal contratto di servizio tra Trenitalia e Regione Liguria.

Ad oggi sono 34 i nuovi treni regionali in circolazione. La consegna dei tre nuovi treni, che consentono di avere la metà dei treni Rock già in uso sui binari della Liguria, è avvenuta oggi alla stazione di Genova Brignole alla presenza del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, dell’assessore ai Trasporti e Turismo della Gianni Berrino, delle direttrici della direzione Business regionale nazionale e Liguria di Trenitalia, Sabrina De Filippis e Giovanna Braghieri.

Prosegue così, come previsto dal contratto di servizio sottoscritto con la Regione Liguria, il piano di ammodernamento della flotta regionale ligure di Trenitalia che prevede la consegna di 48 nuovi treni con 5 Jazz e 15 Pop già in uso e 28 Rock di cui 14 in circolazione. Treni che aggiunti ai Vivalto completeranno il rinnovo della flotta regionale della Liguria facendo scendere l’età media a cinque anni

“Sicuramente un buon auspicio per una stagione che ci darà, anche dal punto di vista del turismo, grandi soddisfazioni“, prosegue Toti. “Dopo avere messo in servizio gli ultimi treni ‘Pop’, nel pieno rispetto dei tempi previsti dal contratto firmato nel 2018 tra Regione e Trenitalia, da oggi e fino al 2023 procederemo con la consegna dei ‘Rock’ con l’obiettivo di arrivare tra un anno e mezzo ad avere in circolazione in Liguria tutti i 48 nuovi treni“, ha aggiunto l’assessore ai Trasporti Gianni Berrino.

“Un rinnovo della flotta necessario perché ricordo che l’età media nel 2015, anno dell’insediamento di questa amministrazione regionale, era di ben 26 anni e scenderà, alla fine del prossimo anno, ad appena 4 anni e 6 mesi”, ha concluso Berrino.

SPAZIO E COMFORT

Rock è il nuovo treno regionale a doppio piano e alta capacità di trasporto. Un treno per i pendolari a cinque carrozze con prestazioni paragonabili a quelle di una metropolitana. Può raggiungere i 160 km/h di velocità massima con un’accelerazione di 1,10 m/sec2 e
ospitare fino a 1.130 persone, con oltre 600 sedute.

SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE

Un treno ecosostenibile riciclabile fino al 97% con una riduzione del 30% dei consumi energetici rispetto ai treni precedenti, così come l’utilizzo di materie prime provenienti dal riciclo, caratterizzano l’impronta ecologica del treno Rock.

VIDEO SORVEGLIANZA E INFORMAZIONI

Videocamere a circuito chiuso in ogni carrozza con riprese live per un viaggio in sicurezza e informazioni ai passeggeri su monitor di dimensioni doppie rispetto al passato.

PERSONE A RIDOTTA MOBILITÀ

Due postazioni per i diversamente abili collocate nelle immediate vicinanze delle porte di accesso e dei servizi igienici, così da ridurre al minimo gli spostamenti all’interno del treno. I mezzi sono costruiti in modo da facilitare salita e discesa delle persone a ridotta mobilità.

RASPORTO BICICLETTE

Nove posti bici con prese elettriche incluse per ricaricare i modelli di nuova generazione e bagagliere.

leggi anche
Generica
Richiesta
Treni, appello della Regione: “Il limite alla capienza è un problema per i turisti. Si torni al 100%”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.