Finanziamenti

Fondi in arrivo per Villanova d’Albenga con il bando “Sport e Periferie”

Per la diffusione della cultura dello sport con nuovi interventi su impianti e strutture comunali

villanova d'albenga

Villanova d’Albenga con 700mla euro: è l’unico Comune savonese inserito nella graduatoria finale, pubblicata il 25 marzo scorso, per i progetti presentati nell’ambito del bando “Sport e Periferie” 2020. Il Comune di Villanova d’Albenga si è collocato 32esimo su 1.196 partecipanti.

Il bando assegna risorse ai Comuni per la diffusione della cultura dello sport nelle zone più svantaggiare del paese e nelle periferie urbane. Nell’edizione precedente erano stati finanziati altri Comuni della provincia. Complessivamente per il periodo dal 2019 al 2025 le risorse del Fondo saranno pari a 250 milioni di euro.

Il bando, voluto dalla presidenza del consiglio dei ministri, insieme al Coni e ad Anci, è finalizzato alla selezione di richieste di intervento da finanziare nell’ambito del “Fondo Sport e Periferie”, istituito dal decreto legge n.185 del 2015 con l’obiettivo, tra gli altri, di incrementare la sicurezza urbana attraverso gli investimenti sulle infrastrutture sportive.

I finanziamenti sono destinati alla ricognizione degli impianti sportivi esistenti; realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi finalizzati all’attività agonistica, localizzati nelle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie urbane; diffusione di attrezzature sportive con l’obiettivo di rimuovere gli squilibri economici e sociali esistenti; completamento e adeguamento di impianti sportivi esistenti da destinare all’attività agonistica nazionale e internazionale.

Il bando ha previsto un punteggio più alto per i piccoli comuni con popolazione fino a 5 mila abitanti.

“I finanziamenti sono un modo per favorire quelle condizioni fondamentali per l’integrazione, l’inclusione sociale e l’aggregazione giovanile che grazie allo sport è possibile perseguire, dando la possibilità agli enti locali di sviluppare nuovi interventi migliorativi e di ammodernamento di strutture e impianti” ricorda Anci Liguria.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.