Prospettive

Piaggio Aerospace, i sindacati al sottosegretario Stefania Pucciarelli: “Sbloccare la vendita e garantire il rilancio industriale”

Visita allo stabilimento e incontro le rappresentanze sindacali sul futuro dell'azienda

Nuova protesta dei lavoratori Piaggio a Villanova

Villanova d’Albenga. “Una nuova proprietà in grado di fare quegli investimenti propedeutici all’attuazione di un piano industriale che deve prevedere il mantenimento degli attuali assets aziendali e dei siti produttivi, il rafforzamento dell’occupazione e possibilmente la reinternalizzazione dei lavoratori e delle attività esternalizzate in LaerH”.

E’ il messaggio lanciato dai sindacati di categoria e dalla Rsu aziendale nel corso dell’incontro con la sottosegretaria al Ministero della Difesa Stefania Pucciarelli, che ha visitato lo stabilimento Piaggio Aerospace di Villanova d’Albenga, alla presenza del senatore Ripamonti e del Commissario Straordinario Nicastro.

“Abbiamo esposto la nostra posizione in merito alla vertenza che riguarda la più importante azienda della nostra provincia, nonché azienda strategica coperta da golden power e per cui stiamo aspettando da tempo una soluzione in grado di dare chiare prospettive industriali ed occupazionali. Soluzione che accompagni l’azienda fuori dall’amministrazione straordinaria (che è riuscita, cosa importante, a garantire la continuità aziendale)” affermano le sigle sindacali.

“Piano industriale che deve partire dalle attuali certezze, ossia la produzione dei P180, la definizione dell’iter di certificazione del P1HH e l’attività nel settore motoristico, sia produttivo che manutentivo. Per questo è necessario confrontarsi quanto prima a livello istituzionale, perché i lavoratori dopo anni di difficoltà hanno assolutamente bisogno di certezze. È quindi indispensabile occorre capire cosa ha prodotto il bando e le manifestazioni di interesse ad oggi arrivate”.

“Nel mentre è importantissimo che gli impegni già presi dai vari Ministeri in merito all’ulteriore ordine per l’acquisto di nuovi P180 siano rispettati, anche nell’interesse della continuità produttiva di LaerH, azienda strategica per Piaggio. Nonostante le difficoltà legate alla pandemia ed alla drammatica guerra in corso in Ucraina siamo convinti che il ruolo di Piaggio e le grandi competenze dei lavoratori siano elementi che possano assicurare il rilancio”.

La sottosegretaria Pucciarelli ha sottolineato come Piaggio sia strategica e come il Governo stia facendo quanto necessario per garantire commesse ed evitare soluzioni industriali che destrutturino l’azienda. L’iter burocratico per la definizione di un nuovo ordine di altri P180 sarà sbloccato a brevissimo. Il Commissario Straordinario Nicastro ha evidenziato come ora sia necessario, ed in tempi il più possibile rapidi, definire la procedura di vendita. Intanto, l’azienda si sta impegnando per ottenere ulteriori commesse anche da privati.

E le sigle sindacali concludono: “Quanto alle nostre richieste circa la necessità di un incontro con il Mise, la sottosegretaria ha dato disponibilità a farsi parte attiva, impegno sottolineato anche dal senatore Ripamonti. Siamo lieti che ci sia stata un’ulteriore dimostrazione di interesse nei confronti di Piaggio Aerospace e confermiamo pertanto come sia urgente definire soluzioni adeguate all’importanza dell’azienda anche attraverso il confronto sindacale e con i lavoratori”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.