Irrealizzabile

Dea di II livello ad Albenga, Foscolo (Lega): “Battaglie tra territori non aiutano e penalizzano cittadini, serve unità”

Ciangherotti: "Confusionaria e non conosce il territorio albenganese"

sara foscolo

Pietra Ligure. “Apprendo con stupore dell’iniziativa di Forza Italia e Lega in consiglio comunale ad Albenga per chiedere il trasferimento del Dea di II livello. La proposta, evidentemente a titolo personale, non corrisponde alla posizione espressa dal nostro movimento a livello territoriale, provinciale e regionale: non è con le battaglie campanilistiche tra comprensori che si risolvono i problemi del nostro territorio, mettendo uno contro l’altro con proclami elettorali, chiedendo di togliere a Pietra per dare ad Albenga o viceversa. Anzi, questo genere di politica è proprio quello che negli anni ha penalizzato il ponente tutto”. Così in una nota Sara Foscolo, deputata della Lega e consigliere comunale a Pietra Ligure.

“Nel penultimo consiglio comunale di Pietra Ligure, il presidente Toti ha ribadito il ruolo centrale dell’Ospedale Santa Corona, annunciando importanti investimenti: mettere in discussione il Dea di II livello non è una soluzione, serve invece una visione d’insieme della sanità territoriale, che evidentemente ad alcuni manca. L’Ospedale di Albenga va tutelato e valorizzato – ed è sacrosanto che rivendichi un suo punto di primo intervento – ma questo non a scapito di altri ospedali. Più volte ho ribadito la necessità di una sanità provinciale basata su quattro ospedali, ognuno dei quali deve avere proprie caratteristiche, specificità, eccellenze: proprio perché serve una visione ampia delle problematiche, non limitandosi al proprio orticello. Mai penserei di mettere in discussione l’esistenza di altre strutture per salvaguardare quello più vicino a me”.

“Bisogna lavorare insieme per risolvere i problemi, dai più eclatanti a quelli più trascurati ma ugualmente importanti, come per esempio la rottura dell’apparecchio per la fluorangiografia, fuori uso da mesi, per il quale mi sono già attivata con la direzione generale, ma che evidentemente, facendo poca notizia, non rientra tra le priorità dei consiglieri comunali, sebbene fondamentale per i cittadini. Con le provocazioni, il clima da opposte tifoserie allo stadio, non si va lontano, anzi si corre il rischio che questo vada a beneficio di territori fuori dalla provincia di Savona, che magari si dimostrano più coesi e compatti. Serve unità e impegno comune nell’interesse dei cittadini e dei pazienti di tutta la provincia di Savona: la loro salute è la cosa più importante, non le schermaglie campanilistiche”, conclude Foscolo.

Ciangherotti ha replicato: “L’onorevole Sara Foscolo? Confusionaria e non conosce il territorio albenganese. Non l’ho mai sentita schierarsi in difesa dell’ospedale di Albenga, eppure, ed è bene ricordarlo, ad Albenga ha preso i voti della Lega essendo stata votata insieme a Rosy Guarnieri”.

“Chi non conosce a fondo l’ospedale, le necessità di un territorio vasto come quello albenganese, prima di parlare dovrebbe documentarsi e incontrare l’elettorato che le aveva consentito di andare a sedersi a Montecitorio come terza eletta. La sanità è una cosa seria e la ricerca di soluzioni per il territorio dovrebbe essere materia da approfondire da parte di chi oggi governa il Paese. Ci spieghi Sara Foscolo il suo ruolo in Parlamento, quali sono le tematiche portate in discussioni a Montecitorio per aiutare e sostenere una comunità che le aveva dato fiducia? Noi siamo propositivi e infatti cerchiamo continue soluzioni, ci adoperiamo ogni giorno per risolvere casi e problemi”.

“Purtroppo la deputata della Lega pensa solo a prendere un aereo e possibilmente non perderlo sfogandosi dopo essere rimasta prigioniera del traffico in autostrada. Gli albenganesi hanno problemi più seri da risolvere e i deputati eletti nel Ponente hanno già dimenticato tutto e troppo in fretta”.

leggi anche
santa corona - ospedale albenga
Replica
“Dea di II livello ad Albenga”, Grande Liguria: “Assurdo lo chiedano Lega e Forza Italia che governano con Toti”
santa corona - ospedale albenga
Albenga
Sanità, Lega e Forza Italia chiedono un consiglio comunale straordinario: “Trasferire il Dea di II Livello ad Albenga”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.