Ai ripari

Autostrade, Toti: “Chiesto riduzione dei cantieri nei prossimi mesi”. Da oggi via al “cashback targa”

Il tavolo si riunirà nuovamente entro il 25 marzo per definire il piano cantieri della primavera

Generica

Liguria. “Abbiamo chiesto ai concessionari autostradali che operano in Liguria una riduzione dei cantieri nei prossimi mesi, politiche tariffarie ad hoc per quanto riguarda le tratte in cui i cantieri non possano essere smontati e un coordinamento con Anas per evitare completamente ogni sovrapposizione tra i cantieri autostradali e quelli sulla viabilità ordinaria nelle medesime aree”. Così il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone dopo l’incontro con Aspi, Salt e Autofiori, a cui hanno partecipato anche Anas e Anci.

“Entro il 25 marzo – aggiungono Toti e Giampedrone – il tavolo si riunirà nuovamente per definire il piano dei cantieri in vista della primavera”.

Oltre a questo, partirà da oggi in Liguria la sperimentazione del servizio ‘cashback targa’ sulle tratte gestite da Autostrade per l’Italia. Il servizio permetterà di ricevere in automatico, tramite la app Free To X, i rimborsi maturati a causa di ritardi dovuti a cantieri di manutenzione e ammodernamento sulla rete autostradale. Per usufruire del servizio è sufficiente registrarsi sulla app Free To X, inserendo i propri dati personali e la targa del veicolo. Una volta registrati, la app notificherà in automatico i rimborsi a cui si ha diritto e quindi non sarà necessario fare alcuna richiesta di rimborso.

leggi anche
Generica
Si cambia
Cantieri autostrade, il cashback si rinnova: rimborsi calcolati grazie al rilevamento della targa
genova est casello autostrada autostrade
Novità
Autostrade, dal 15 marzo sperimentazione in Liguria per rimborsi anche senza Telepass

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.