Accesso

Arriva a Loano “Prime Minister”, la scuola di politica per ragazze dai 14 ai 19 anni: aperte le iscrizioni

L’Italia è tredicesima in Europa per percentuale di donne ministro, dal 1976 le donne ministro in Italia sono state solo il 10% delle diverse squadre di Esecutivo

Loano. Farà tappa anche a Loano “Prime Minister”, la scuola di politica creata tre anni fa dall’associazione “Prime Minister” con il supporto della Compagnia di San Paolo.

Con lo slogan “Le donne possono essere tutto. Anche Prime Ministre” ha preso vita tre anni fa una scuola di politica per giovani donne: “Prime Minister”. Quest’anno, dopo Sicilia, Campagna, Lazio, Basilicata e Puglia, il progetto punta al nord-ovest e al savonese in particolare: qui ha trovato come partner la “Fondazione William Salice COLOR YOUR LIFE” che proprio a Loano ha sede fin dalla sua costituzione, avvenuta nel 2008.

“Prime Minister” è una scuola di attivismo e politica, apartitica e gratuita, per ragazze tra i 14 e i 19 anni. È un progetto giovane, ma con traguardi importanti già raggiunti. In meno di tre anni con edizioni tenute sia in presenza che online a causa della pandemia da coronavirus, ha coinvolto 6 scuole e 12 edizioni in Italia, 600 ragazze, 500 ore di lezione, 150 testimonial e 100 volontari.

Perché una scuola di politica per giovani donne? L’Italia è tredicesima in Europa per percentuale di donne ministro, e sotto la media europea del 30,40% e, in media, dal 1976 le donne ministro in Italia sono state solo il 10% delle diverse squadre di Esecutivo. Ma ancora: a livello regionale si conta solo 1 donna governatrice su 20 e anche nei Comuni la presenza femminile è bassa, con soli 9 capoluoghi su 109 guidati da una sindaca. Insomma, dati abbastanza evidenti e soprattutto perchè è ancora fermo a zero il numero di prime ministre donna in Italia dal 1945, almeno fino ad ora come sono solite dire le dirigenti di Prime Minister.

“Crediamo nella possibilità di generare un impatto di medio e lungo periodo in termini di parità di genere partendo dalla formazione” dicono le fondatrici di Prime Minister. La scuola di politica ha una missione precisa: organizzare momenti di attivazione civica per giovani donne tra i 14 e i 19 anni e portare formazione in termini di conoscenze, competenze, empowerment e di networking con professioniste, influencer, studiose.

Scuola Politica Prime Minister

L’amministrazione comunale di Loano ha deciso di sostenere il progetto concedendo il proprio patrocinio e l’utilizzo gratuito della sala consiliare di Palazzo Doria, che per dieci sabati ospiterà le “lezioni” dei docenti di “Prime Minister”.

Elisabetta Garassini, vice presidente della “Fondazione William Salice COLOR YOUR LIFE”, afferma: “Come per l’ente organizzatore, anche la ‘Fondazione William Salice Color Your Life’ vuole contribuire a formare agenti di cambiamento nelle loro comunità locali, nazionali e internazionali. Nella versione ‘ligure’ della scuola saranno affrontati i principi fondamentali della nostra Costituzione ed approfonditi alcuni temi ed obiettivi fissati dall’Agenda ONU 2030 per uno sviluppo sostenibile; in particolare quello che mira al superamento della diseguaglianza di genere e all’ottenimento di pari opportunità tra donne e uomini in ambito politico, economico e nella vita pubblica, all’eliminazione di tutte le forme di violenza nei confronti di donne e ragazze nonché piena ed effettiva partecipazione femminile e pari opportunità di leadership ad ogni livello decisionale. A Loano porteranno il loro contributo testimonial importanti, tra cui donne amministratrici, giuristi, docenti universitari, donne manager, libere professioniste, artiste, donne impegnate nell’associazionismo ed esperti di cooperazione che ringraziamo sin d’ora per la sensibilità e disponibilità dimostrata nei confronti di questo progetto”.

Enrico Montefiori, segretario generale della Fondazione William Salice COLOR YOUR LIFE: “Siamo onorati di poter mettere a disposizione di Prime Minister le competenze acquisite con l’esperienza decennale dei Campus formativi realizzati a Loano dalla ‘Fondazione COLOR YOUR LIFE’ a favore di Giovani donne che, con il loro talento, saranno agenti di cambiamento e promotrici di una cultura inclusiva. Ricordiamo, con questa ulteriore iniziativa il nostro Fondatore William Salice, mancato ormai cinque anni fa che ci ha lasciato una missione chiara: valorizzare le giovani e i giovani che sono straordinari depositari di meravigliosi talenti nascosti”.

Il sindaco di Loano, Luca Lettieri, aggiunge: “Le cosiddette ‘quote rosa’ hanno in parte contribuito ad incrementare la partecipazione femminile alla gestione della cosa pubblica; tuttavia, il fatto stesso che sia necessario prevedere ‘per legge’ che una certa parte di posti nelle amministrazioni debba essere ad appannaggio delle donne credo sia per certi versi una sconfitta, quasi un voler confermare che c’è ancora una netta distinzione tra uomini amministratori e donne amministratrici e che è necessario ‘tutelare’ queste ultime. Eppure le donne sanno essere amministratori e politici anche più capaci degli uomini. Nei miei 25 anni di carriera da amministratore ne ho avuto diversi esempi. Ben vengano quindi iniziative come la scuola di politica ‘Prime Minister’, che fornisce gli strumenti e le conoscenze adeguate per accedere al mondo della politica. Un progetto tanto più importante perché ha come target primario le giovani e giovanissime”.

Scuola Politica Prime Minister Fondatrici

Le iscrizioni a “Prime Minister” sono aperte e termineranno il 26 marzo. E’ possibile manifestare l’interesse a partecipare scrivendo una e-mail a questo indirizzo savona@primeminister.it

Tutto pronto, quindi, per una nuova esperienza formativa! E buona fortuna alle future amministratrici di domani.

William Salice e la sua Fondazione

All’apice del suo percorso umano e professionale, dopo quasi 50 anni nell’area marketing e prodotto di Ferrero S.p.A. – e dopo aver ideato e lanciato prodotti globali come Ferrero Rocher, Pocket Coffee ed essere stato protagonista della nascita del marchio Kinder e di tutti i suoi prodotti tra cui proprio Kinder Sorpresa che ha fatto nascere, crescere e diventare l’emblema di un’intera generazione – Giuseppe Salice, detto William, decide di provare a restituire agli altri la fortuna che, diceva, “gli era capitata nella vita”. Partito dalla piccola bottega alimentare condotta dai suoi genitori a Casei Gerola, nella pianura pavese, era giunto ad essere Presidente della Società Kinder con sede in Lussemburgo grazie alla persona a cui riconosceva gran parte del suo successo, Michele Ferrero.
Nel 2008 a pochi anni dal suo ritiro dal lavoro come top manager dell’azienda leader mondiale Ferrero S.p.A., Giuseppe Salice detto William decide di costituire la Fondazione COLOR YOUR LIFE, con sede a Loano “davanti al mare” e sulla base di un suo sogno: dedicare il suo tempo e le sue risorse a favore delle Giovani e dei Giovani aiutandoli a scoprire e a valorizzare i propri talenti.
Accompagnare le Giovani e i Giovani tra i 13 e 19 anni nel loro cammino della vita è l’impegno che la Fondazione COLOR YOUR LIFE si è data come missione: aiutarli a conoscere sé stessi, scoprire e valorizzare i loro talenti in campo artistico, scientifico e dei mestieri, dando valore all’impegno e all’azione dei professori e dei dirigenti scolastici.
Per quasi dieci anni COLOR YOUR LIFE ha portato stimoli, cultura e conoscenza per sviluppare nei “COLORS” una coscienza libera per essere bravi cittadini e leader di domani.
A seguito della scomparsa di William Salice a fine 2016, la nipote Patrizia e altri pochi amici hanno cercato di mantenere vivo il sogno di un uomo schivo, curioso e innamorato della vita. È nata la Fondazione William Salice COLOR YOUR LIFE con lo scopo di ricordare, conservare e diffondere gli insegnamenti di William Salice e valorizzare le potenzialità nei giovani di talento cercando di sostenerne lo studio nonché la crescita morale, intellettuale e culturale.
William Salice ha sempre amato definire tutti i Giovani e i suoi “COLORS” dei “formidabili depositari di talenti nascosti”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.