Convegno

Ad Albenga si torna a parlare dei diritti dei lavoratori agricoli

Prosegue il progetto "Radici": confronto con realtà pubbliche, private, sociali e aziendali

uva vendemmia 2021

Albenga. Giovedì 31 marzo, dalle ore 14:30 alle 17:30, nella sala convegni della Cooperativa L’Ortofrutticola, in Regione Massaretti, si terrà il secondo appuntamento di “Radici”, iniziativa organizzata dal progetto SIPLA Sistema Integrato di Protezione dei Lavoratori Agricoli, da ARCI Liguria e dalla Fondazione Comunità Servizi, l’ente che gestisce i servizi caritativi della Diocesi di Savona-Noli.

Nel nostro territorio l’agricoltura è una delle attività portanti dell’economia. L’opera di indagine sociologica, l’ascolto e l’assistenza fanno emergere situazioni di disagio e temi che per essere affrontati vanno analizzati e conosciuti nella loro complessità, alla radice e in rete con realtà pubbliche, private, sociali e aziendali. “Per queste ragioni incontriamo esperti del mondo migratorio e agricolo che hanno fatto ricerche a livello locale, regionale e nazionale”, spiegano i promotori.

Al convegno parteciperanno la sociologa e ricercatrice dei processi migratori Deborah Erminio, il coordinatore per l’Immigrazione della Cgil Piemonte Lamine Sow e il docente di sociopolitica delle Migrazioni dell’Università La Sapienza di Roma Marco Omizzolo.

Per partecipare saranno necessari il possesso di Green Pass valido e la prenotazione tramite form online, data la capienza massima di 60 persone.

L’evento sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook “SIPLA Nord Liguria”.

La Rete Sipla è una rete nazionale di presidi e servizi territoriali nata per proteggere e sostenere i lavoratori agricoli stranieri contro forme di caporalato, lavoro irregolare e sfruttamento lavorativo. L’intervento prevede la creazione di un sistema nazionale integrato in grado di agire a più livelli: quello nazionale attraverso azioni di advocacy e di promozione di accordi e protocolli di intesa con le aziende e la grande distribuzione; quello locale attraverso la costruzione di interventi integrati di orientamento, assistenza, formazione e accoglienza nella tutela dei diritti dei lavoratori a livello regionale e multiregionale.

Formata da oltre 50 soggetti del terzo settore distribuiti in 15 regioni, la Rete Sipla è promossa dal Consorzio Communitas e dall’Arci con il sostegno proveniente dai fondi FAMI e fondi FSE con il bando 1/2019 del Ministero del Lavoro e il Ministero delle Politiche Sociali. La rete nasce in continuità con il progetto Presidio di Caritas Italiana e grazie alla partecipazione dell’Ufficio Politiche Migratorie e Asilo di Caritas Italiana.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.