Danni mareggiata

Parte anche a Laigueglia il secondo lotto per il ripascimento del litorale. Sindaco: “Lavoro epocale” fotogallery

Presente anche l'assessore regionale Giampedrone: "Intervento per proteggere e abbellire le nostre coste"

Laigueglia. Ieri è partito il secondo lotto per completare il ripascimento della spiaggia di Alassio danneggiata dalla mareggiata che si è abbattuta violentemente sul ponente savonese nell’ottobre del 2018, oggi è la volta di quello a Laigueglia.

“Un investimento pari ad altri 2 milioni e mezzo di euro per un lavoro – come definito dal sindaco Roberto Sasso Del Verme – epocale e storico per Laigueglia“.

Il secondo lotto di lavori si concluderà entro la stagione estiva. Un intervento che si va ad aggiungere a quello del primo lotto, già effettuato l’anno scorso, per uno stanziamento complessivo di 5 milioni di euro. Si tratta di risorse che sono servite al consolidamento di 19 pennelli lungo tutto il litorale di Laigueglia e a coprire i danni sulla viabilità litoranea causati dall’emergenza maltempo 2018. 

“Abbiamo pensato questo ripascimento strutturale prima che per abbellire e rinforzare le nostre spiagge, per proteggere ciò che sta dietro a questo splendido litorale – spiega l’assessore regionale alla protezione civile Giacomo Giampedrone, giunto questa mattina a Laigueglia -. Questo secondo lotto che si aggiunge a un primo partito lo scorso anno, effettuato più a levante, va a completare milioni di investimenti che abbiamo fortemente voluto”.

Le opere sono state finanziate nell’ambito del Piano predisposto dal presidente Giovanni Toti, in qualità di Commissario Straordinario per l’emergenza maltempo dell’autunno 2018, e approvato dal Dipartimento nazionale di Protezione civile. 

Laigueglia, insieme ad altri Comuni vicini, è stato uno dei Comuni più colpiti da quell’ondata di maltempo eccezionale: qui è stato messo in campo un intervento di ripascimento strutturale, con l’allungamento e rafforzamento dei pennelli con massi naturali. Nonostante la pandemia, è stato rispettato il cronoprogramma. 

La rivisitazione dei pennelli è stata realizzata attraverso un prolungamento di circa 10 metri verso mare ed un radicamento delle strutture verso terra. L’intervento dopo il coinvolgimento della zona di levante ora si è esteso anche a ponente del litorale.

I risultati del primo lotto si possono già vedere con l’allungamento dei moli e il ripascimento, una strategia importante anche per il turismo – aggiunge Sasso del Verme -. Siamo così orgogliosi che Laigueglia abbia centrato questo obiettivo dimostrando che si può lavorare nei tempi giusti, con le ditte giuste e portando avanti un lavoro che dà dei risultati a tutto il territorio”.

Conclude Giampedrone: “Con questo intervento abbiamo cambiato anche un po’ il principio della protezione civile: non spendere risorse solo per ripristinare quello che c’era prima della terribile mareggiata del 2018 ma anche per aumentare la capacità di resilienza dei nostri territori con un pizzico di orgoglio”.

leggi anche
L’assessore regionale Giampedrone a Laigueglia
Fondi importanti
Altri 20 milioni per le emergenze e la tutela delle coste: l’annuncio di Giampedrone a Laigueglia
Lavori pubblici Laigueglia
Al lavoro
Dalla spiaggia alla collina, dalle scuole alle piazze: Laigueglia “rinasce” con 8 milioni di opere pubbliche
Ripascimento spiagge generica Laigueglia
Interventi importanti
Difesa della costa, il ripascimento di Laigueglia come esempio: il video sul canale YouTube di Regione Liguria

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.