Ricordo

Muretto di Alassio, scoperta piastrella in memoria del deportato Luigi Therisod: “Imparino i vivi dal destino dei morti”

Il contributo in ceramica a opera di Aned, Anpi e Comune

Alassio. Si è tenuta questa mattina alle 10, presso il Muretto di Alassio, la cerimonia voluta dall’Aned, Associazione Nazionale Ex deportati nei Campi Nazisti, dall’Anpi, sezione di Alassio-Laigueglia e dal Comune di Alassio, con lo scoprimento della piastrella dedicata al Partigiano Luigi Therisod, deportato e morto a Mauthausen nel 1944.

“A pochi giorni dalla Giornata della Memoria – commenta Marco Melgrati che guiderà la cerimonia – un altro momento per non dimenticare e perchè conoscere la nostra storia possa aiutare a non commettere errori già commessi”.

Luigi Therisod, era nato a Calamandrana il 4 febbraio 1925 ma era residente nel Comune di Alassio. “Deportato politico il 10 marzo 1944 a Mauthausen, morto nel sottocampo di Gusen il 1 settembre 1944 – si legge sulla piastrella -. Alle future generazioni affinchè imparino i vivi dal destino dei morti”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.