Traguardo importante

L’associazione musicale Rossini compie 30 anni: “Occasione per rinascere coinvolgendo anche i giovani”

Il presidente: "Non un punto di arrivo ma un'occasione per rilanciarsi collaborando sempre più con le realtà culturali del territorio"

Savona. “Sono passati 30 anni ma lo spirito della nostra associazione è sempre giovane e orientato alla collaborazione con le realtà del territorio”. È con queste parole che il presidente Sergio Tortarolo sottolinea il grande impegno che l’associazione musicale Rossini (che ha le proprie basi nel sostegno dei soli soci) ha avuto dal 1992 ad oggi e per il futuro.

“Questo compleanno è un momento per festeggiare una rinascita e la voglia di rifare le cose insieme” si unisce l’assessore alla cultura del Comune di Savona Nicoletta Negro che con questa occasione esprime il desiderio di “istituire un tavolo dove creare cultura insieme, con una rete di associazioni con gli stessi obiettivi”. Come spiega Tortarolo, sono infatti circa 100 le manifestazioni culturali all’anno che si svolgono a Savona, “numeri che raccontano una realtà di grande partecipazione e di interesse per la musica”.

“Lentamente si tornerà alla vita di sempre e l’obiettivo di questa associazione come le altre della nostra città sarà quello di riaccompagnare il pubblico alla fruizione della cultura di qualità – prosegue Negro -. Trent’anni sono tanti e hanno avuto un ruolo sociale importante con la valorizzazione dei talenti musicali locali e con offerte di grande intrattenimento”.

“Questi 30 anni non sono un punto di arrivo ma un’occasione per rilanciarsi collaborando sempre più con le realtà culturali del territorio, con i giovani talenti musicali” spiega Tortarolo. Grande attenzione infatti si vuole offrire ai “ragazzi e alle ragazze che si impegnano e studiano per migliorare le proprie qualità musicali”.

Questa importante ricorrenza è stata anche l’occasione per presentare il cartellone, fitto di appuntamenti musicali, che si apre nel giorno trentennale (giovedì 24 febbraio) con ’I peccati di vecchiaia di Rossini’ (Alessandro Marangoni al pianoforte) e termina il 26 maggio. Nell’arco delle varie serate propone e valorizza, secondo i principi enunciati dal presidente Torterolo, tanti musicisti savonesi, tanti studenti dei Conservatori e giovanissimi talenti.

leggi anche
Loredana De Flaviis - Franco La Sacra - Paolo Paolino - Davide Ravasio sax
Divertimento intelligente!
Teatro, poesia, concerti, arte contemporanea: un sabato “chic” con gli eventi in provincia

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.