Consiglio regionale

Impianto per la produzione di idrogeno, Giampedrone: “L’area sarà individuata assieme agli enti locali”

Interrogazione del consigliere regionale Roberto Arboscello (Pd)

idrogeno

Liguria. Il consigliere regionale Roberto Arboscello (Pd-Articolo Uno) ha presentato un’interrogazione, sottoscritta da tutto il gruppo, in cui ha chiesto alla giunta il tipo di impianto di produzione di idrogeno che verrà realizzato e quali aree saranno indicate nella eventuale risposta al bando del Ministro della Transizione Ecologica.

Al centro del dibattito il finanziamento, previsto nel Pnrr, di progetti destinati alla riconversione di aree industriali dismesse in centri di produzione e distribuzione di idrogeno, utilizzando unicamente fonti di energia rinnovabili.

L’assessore al ciclo dei rifiuti Giacomo Giampedrone ha spiegato che la revisione del piano regionale di gestione dei rifiuti individua “un impianto che valorizzi larga parte dei flussi in uscita dagli impianti di trattamento meccanico-biologico dei rifiuti indifferenziati, attraverso il riciclo chimico di questi rifiuti con la produzione di idrogeno e metanolo”.

“Il piano – ha specificato – non definisce la localizzazione degli impianti, ma indica i criteri mentre la scelta localizzativa avverrà in una procedura concordata fra Regione, Province o Città Metropolitana anche con più indicazioni”.

leggi anche
Marco Russo Monica Giuliano
Uniti e battaglieri
Porto, Savona e Vado si “alleano” coi Comuni vicini e avvertono Autorità Portuale: “Dialoghi di più con noi, d’ora in poi scelte condivise”
roberto arboscello
Richiesta
Ambiente, Arboscello (Pd): “Regione Liguria non resti fuori dalla partita delle valli dell’idrogeno”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.