Impresa ingauna

Calcio, Coppa Liguria: il Pontelungo elimina il Savona. Mister Zanardini: “All’andata sottovalutati, al ritorno temuti”

Il tecnico granata parla di entrambi i gironi: "Nel nostro la Carcarese è padrona del proprio destino, nell'altro auguro al Savona di tornare in categorie che meglio lo rappresentano"

Fabio Zanardini

Ieri allo stadio Annibale Riva si è giocato il ritorno dei quarti di finale di Coppa Liguria, dove gli striscioni di Podestà erano chiamati a ribaltare il risultato contro il Pontelungo di mister Zanardini; questo non è successo, anzi, i granata si sono imposti per 4-1 accrescendo ancor di più il parziale.

Il tecnico si è espresso così il giorno dopo la gara, in una serata storica per la sua società: C’è stato equilibrio fino al 2-0, contro un avversario che ha provato a ribaltare il risultato e, per assurdo, ci ha messi più in difficoltà rispetto alla partita d’andata: la mano di Podestà si sta iniziando a intravedere, sono messi meglio in campo. Ovviamente, dal momento del doppio vantaggio è stato tutto molto più semplice“.

Le prospettive future restano sempre le stesse: Solo la Carcarese può perdere il campionato, anche perché non credo che loro possano perdere terreno proprio adesso, come non credo che noi possiamo vincerle tutte; 9 punti di distacco siano tanti, soprattutto perché manca poco alla fine, quindi ci giocheremo il secondo posto fino alla fine con Aurora e Andora”.

Infine una considerazione sul momento degli avversari: “All’andata avevano a disposizione qualche giocatore importante in più, ma secondo me ci hanno sottovalutato e ieri si è visto un altro atteggiamento da parte loro. A mio modo di vedere, recuperando qualche giocatore, hanno sempre tutte le carte in regola per vincere il campionato, glielo auguro perché Savona merita ben altre categorie“.

leggi anche
QuilianoValleggia Vs Pro Savona
Out
Coppa Liguria: Savona eliminato, dilaga il Pontelungo al ritorno

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.