Dubbi

Cairo 2022, il centrodestra frena su Lambertini e mette alle strette Cambiamo: “Ogni decisione dipende dalle scelte sulla sanità”

"I partiti di comune accordo hanno deciso di attendere quelle che saranno le prospettive relative all'ospedale di Cairo"

Vertice Centrodestra amministrative Cairo

Cairo Montenotte. Ore frenetiche nel centrodestra in vista delle amministrative cairesi. Quello che sembrava un veto del Carroccio sulla ricandidatura di Paolo Lambertini ora diventa quasi corale da parte di tutte le forze in campo che, escludendo Cambiamo, la compagine del governatore Toti in cui milita il sindaco uscente, si sono riunite oggi per far sentire la loro voce.

Un dissenso verso un possibile Lambertini bis mascherato dall’intenzione di mettere il Deus ex machina di Cambiamo al palo: secondo quanto dichiarato dai partecipanti al vertice odierno a Genova – i coordinatori regionali Edoardo Rixi (Lega), Matteo Rosso (Fratelli d’Italia), Umberto Calcagno (Udc), Carlo Bagnasco (Forza Italia) e Andrea Costa (Noi con l’Italia) –
“la decisone sulla candidatura a sindaco dell’importante città della Val Bormida dipende dalle decisioni sulla sanità locale ed è per questo che i partiti di comune accordo hanno deciso di attendere quelle che saranno le prospettive relative all’ospedale di Cairo, uno dei temi più sentiti dal territorio nella prossima tornata elettorale”.

Che il candidato proposto dalla Lega sia Roberto Speranza, attuale vice sindaco, non è un mistero. All’interno della giunta si respira aria di tensione più per la pressione esterna che per i dissidi interni, e il fatto che sia proprio la sanità l’ago della bilancia su cui si basa la trattativa è una mossa strategicamente inattaccabile, soprattutto perché si percepiscono i malumori più propri della giunta genovese per la delega che il presidente ha voluto per sè e che gestisce creando non poca maretta nel consiglio regionale.

Adesso toccherà a Cambiamo e, non da meno, ai veri protagonisti della sfida cairese, battere un colpo. Si defileranno dalle scelte di partito mostrando unità di intenti civici o la spaccatura porterà davvero ad una lotta intestina nell’attuale giunta.

leggi anche
Fulvio Briano
Obiettivi
Elezioni 2022, Fulvio Briano presenta la lista Più Cairo: “Più che di cambiamo, c’è bisogno di ricominciamo da zero”
Cairo Paolo Lambertini Roberto Speranza
Chi la spunterà?
Cairo 2022: Lambertini ancora in stand-by, Roberto Speranza candidato del centrodestra (senza Cambiamo)?
vaccarezza lambertini
Dissapori
Cairo 2022, Vaccarezza blinda Lambertini: “Non ha bisogno che i partiti gli dicano se possa ricandidarsi o meno”
comune municipio cairo
Posizione
Cairo 2022, Grande Liguria sulla bagarre nel centrodestra: “Mancanza di rispetto nei confronti dei cairesi”
legario speranza
Il commento
Cairo 2022, Speranza: “Basta fare campagna elettorale sull’ospedale, ma Toti chiarisca da che parte sta”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.