Prima "a"

Borghetto, Simone Sabia è chiaro: “Salvezza? Giochiamo per onorare Fausto D’Agostino, il resto si vedrà”

Il Borghetto è uscito sconfitto 4 a 0 dal match testacoda contro la Carcarese. La squadra granata non ha intenzione di demordere sebbene il motivo che spinge a scendere tutte le domeniche in campo è ben più profondo del mero risultato sportivo.

Così Simone Sabia al termine del match contro il valbormidesi: “Complimenti agli avversari, sono una squadra molto organizzata. Hanno dimostrato sia all’andata sia al ritorno di essere un’ottima squadra. Salvezza? Se non ci si crede, non si deve venire neanche al campo. Infatti, qualche pedina l’abbiamo persa. Chi non crede non serve. Sappiamo che è dura ma noi non giochiamo solo per questo. Sono successe tante cose quest’anno, potremmo scrivere un libro. Dobbiamo andare avanti lo stesso dimostrando di essere uomini”.

Il riferimento è alla tragica scomparsa del compagno di squadra Fausto D’Agostino, che ha perso la vita in un incidente stradale a settembre. “Scendiamo in campo per lui prima di tutto. Il resto è superfluo, il primo pensiero è lui. Lo abbiamo qua che ci guarda. Per lui non molliamo”.

Prossimo appuntamento con l’Aurora: “I risultati dicono altro ma non partiamo mai sconfitti. La classifica non rispecchia il nostro valore. Tra Aurora e Carcarese chi è più forte? Dopo domenica lo saprò dire”.

leggi anche
Altarese batte Millesimo
Tabellini
Prima Categoria “A”, Rebella fa vincere l’Aurora. La Carcarese sul velluto a Borghetto
leggi anche
borghetto-carcarese
Girone a
Prima Categoria, all’Oliva come da pronostico: vittoria rotonda della Carcarese sul Borghetto

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.