Dialogo

Vertenza Tpl, azienda pronta ad ascoltare i sindacati: mercoledì l’incontro in videoconferenza

RSU: “Ci sono reali difficoltà organizzative dovute alla carenza di personale e all'insufficiente manutenzione dei bus"

autobus tpl

Savona. Un incontro tra la direzione di Tpl Linea e i sindacati mercoledì mattina.  Lo comunica l’azienda di trasporto pubblico disposta ad ascoltare le loro istanze.

“La carenza di personale è il problema più grave, da tempo abbiamo chiesto di ristabilire corretti livelli occupazionali”. Questa è la voce dei sindacati che chiedono anche che  Provincia, Regione e Comuni sostengano il trasporto pubblico.

Un appello accorato dalle RSU di Tpl Linea che hanno chiesto anche un nuovo incontro urgente con la Provincia. “Ci sono reali difficoltà organizzative dovute alla carenza di personale, insufficiente manutenzione dei bus,  come pulizia e igienizzazione”, aggiungono i sindacati.

Riflettori accesi sul futuro dell’azienda di trasporto pubblico: sono stati informati anche i principali Comuni. All’interno della prima fase delle procedure di raffreddamento i sindacati ribadiscono i nodi  su cui intervenire: necessità di ristabilire corretti livelli occupazionali per quanto riguarda il personale viaggiante, di officina, di rimessa-lavaggio, di rispettivamente 15, 5, 3 unità. Ristabilire corrette condizioni di sicurezza attraverso: investimenti nella manutenzione, soluzione precarie condizioni pneumatici, montaggio separatori protettivi nei posti guida per i conducenti. Necessità di dare al personale del reparto lavaggio idonee dotazioni e tempi necessari per l’igienizzazione quotidiana degli autobus. Sono questi i primi punti di un lungo elenco di richieste. Dopodomani l’incontro  in videoconferenza con i vertici dell’azienda.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.