Cariche

Savona, rinnovato il direttivo della confraternita dei santi Agostino e Monica

Il nuovo priore è Roberto Pizzorno, mentre il vice sarà Felicino Vaniglia e tesoriere Luca Aliprandi

 vittorio lupi roberto pizzorno don gino peluffo

Savona. Rinnovate le cariche per il 2022 della confraternita dei Santi Agostino e Monica di Savona.

Il nuovo priore è Roberto Pizzorno, mentre il vice sarà Felicino Vaniglia e tesoriere Luca Aliprandi. Nel direttivo ci sono: Carlo Colla, Floriano Premoselli, Maria Carla Tabò e Salvatore Cataudello. Maria Di Litta Noberasco è stata nominata priore emerito. Nella prima riunione di consiglio, Carlo Colla è stato confermato segretario, mentre il priore Roberto Pizzorno sarà anche il maestro dei novizi.

Afferma Pizzorno: “Essere confratelli significa in primis essere ‘amici’ e condividere insieme il tutto. Siamo una associazione pubblica di fedeli della Chiesa cattolica che ha come scopo peculiare e caratterizzante l’incremento del culto pubblico, l’esercizio di opere di carità, di penitenza, di catechesi. Io penso che non si possa parlare di quello che può significare essere confratelli nel terzo millennio, senza prima fare un veloce excursus di carattere storico su come e quando le confraternite sono sorte. Io poi, in particolare, sono uno di quelli profondamente convinti del fatto che non si può affrontare il futuro senza conoscere il passato. Pertanto nel corso dell’anno organizzeremo un paio di giornate dedicate alle Confraternite per scoprire come sono nate e come hanno resistito nel corso dei secoli, in particolare la nostra. Questi incontri saranno importanti per quei novizi che hanno deciso di iniziare il percorso nella nostra confraternita. Rinfrescarsi la memoria e approfondire come sono nate le confraternite ed in particolare la nostra no fa male a nessuno e quindi invito tutte le consorelle e confratelli a partecipare a questi eventi. L’incontro sarà tenuto dalla nostra consorella Maria Carla Tabò che ha molta esperienza all’interno della nostra associazione”.

A calendario della confraternita dei Santi Agostino e Monica oltre agli incontri di preghiera e le tradizionali messe annuali (messa dei patroni San Agostino e Monica, Messa degli artisti, Messa di Santa Lucia e Messa per i non vedenti , ci sono altri eventi culturali. Il primo il 5 febbraio con la mostra “Savona, centro storico in bianco e nero” a cura della associazione Aiolfi, a seguire, il secondo il 23 marzo una mostra con presentazione del libro della scrittrice valbormidese Angela Ruffino. E poi un seminario su Gabriello Chiabrera, tenuto dalla dottoressa Silvia Bottaro, un convegno sulle reliquie religiose in Savona, a cura dal dottor Felicino Vaniglia, e la quinta edizione della mostra- premio Alessandro Coretti, ex priore della confraternita, in programma ad ottobre.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.