Incontro

Savona, conclusa la prima edizione del corso di formazione “Migliorare la vita con il digitale”

"La 50&Più è un sistema associativo e di servizi attento a tutto ciò che può migliorare la qualità della vita delle persone"

Confcommercio

Provincia. Con l’intervento del Sovraintendente capo della Polizia Giudiziaria, Massimo Vianello, e dell’Ispettore della Polizia Postale, Francesco Lia, si è conclusa la prima edizione del corso di formazione “Migliorare la vita con il digitale” riservato ad associati della 50&Più e realizzato con l’Ente di formazione Asfoter di Confcommercio Savona.

“La 50&Più è un sistema associativo e di servizi attento a tutto ciò che può migliorare la qualità della vita delle persone – si legge in una nota -, nel loro rapporto con gli enti e le istituzioni locali e nazionali, nella ricerca di idee, soluzioni, opportunità per vivere pienamente la terza età. In quest’ottica si colloca anche l’attività di formazione e di informazione degli associati. Com’è noto la pandemia ha impresso un’accelerazione verso la digitalizzazione e l’utilizzo delle tecnologie informatiche. L’utilizzo di strumenti quali il personal computer o lo smartphone è diventato indispensabile per accedere ai servizi della pubblica amministrazione, della sanità, dei pagamenti on line ecc.”.

Il percorso formativo realizzato per un primo gruppo di associati, e che vedrà altre edizioni per le tante richieste di partecipazione, ha permesso di acquisire le competenze digitali di base che semplificano la vita quotidiana e aiutano a familiarizzare con le nuove tecnologie della comunicazione.

Se la tecnologia è necessaria per rimane al passo con i tempi, è però indispensabile farne un uso consapevole. L’intervento sulla sicurezza informatica con cui si è concluso il corso è stato molto efficace a mettere in luce i rischi che si corrono senza questa consapevolezza. La provincia di Savona, come si rileva dall’ultima inchiesta del Sole 24 Ore, è al quarto posto in Italia per le truffe informatiche, “molte si sarebbero potute evitare – spiega Massimo Vianello- con più attenzione e conoscenza degli accorgimenti per sventarle”.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.