Novità

Salta la coda con lo sportello dei servizi online: la rivoluzione digitale del Comune di Alassio

Con lo sportello dei servizi online è possibile presentare in modo guidato e semplice le pratiche, comodamente da casa o dall’ufficio, in qualunque momento

Generico gennaio 2022

Alassio. “Non hai tempo di recarti in Comune? Non sai come richiedere un servizio? Vuoi comunicare velocemente con il tuo Comune? Con lo sportello dei servizi online puoi presentare in modo guidato e semplice le tue pratiche, comodamente da casa o dall’ufficio, in qualunque momento”.

Inizia così il video che da oggi sarà lanciato sui social media del Comune di Alassio per promuovere la rivoluzione digitale dell’ente alassino.

​”Basta carta e burocrazia: lo sportello telematico polifunzionale è lo strumento adatto per un’amministrazione semplice, digitale e moderna perché rispetta i principi di semplificazione, accessibilità e trasparenza amministrativa e il nuovo codice dell’amministrazione digitale – dichiara Rocco Invernizzi, assessore all’Informatica del Comune di Alassio – Questo portale vuole essere una risposta concreta alle esigenze dell’utenza. Evitare le code agli sportelli, conoscere con precisione lo stato di avanzamento di una pratica, avere un canale sempre aperto con il Comune per inviare istanze o documentazione: sono tutti valori aggiunti che il processo di digitalizzazione consente di ottenere ed è un’occasione che non vogliamo perdere per rendere la macchina comunale ancora più efficiente”.

Al momento risultano attivi gran parte dei servizi tradizionalmente disponibili agli sportelli fisici, ma l’impegno dell’amministrazione e dell’Ufficio Informatica comunale, da sempre all’avanguardia, nell’informatizzazione della rete comunale, è di aumentarne il numero.

Per accedere ai servizi del portale occorre autenticarsi con una delle modalità stabilite per l’accesso ai servizi on-line della Pubblica Amministrazione: con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, tramite CIE, Carta d’Identità Elettronica o tramite CNS, Carta Nazionale dei Servizi. Queste modalità di autenticazione permettono di presentare istanze 7 giorni su 7, 24 ore su 24, e senza bisogno di firmarle.

“Ogni istanza inserita – spiega Davide Furia, funzionario responsabile del settore informatico comunale – verrà automaticamente protocollata ed inviata all’Ufficio di competenza; l’utente riceverà una mail con la ricevuta di protocollazione e potrà seguire sul portale lo stato di avanzamento della pratica”.

“Presentare una pratica – conclude Invernizzi – non comporterà più necessariamente dover prendere un appuntamento e organizzare la propria giornata di conseguenza, ma sarà sufficiente collegarsi comodamente da casa, con il proprio smartphone o, più agevolmente, con un tablet o un pc, e accedere al servizio richiesto”. ​

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.