Sport

Quiliano&Valleggia, mister Ferraro: “Coerenti col nostro modo di giocare. Con la Vadese sarà una battaglia”

Nonostante le numerose defezioni e alcuni elementi cardine a mezzo servizio, l'allenatore non vuole rinnegare lo stile di gioco della squadra

Quliano&Valleggia Vs Soccer Borghetto

Il Quiliano&Valleggia perde una partita molto combattuta contro il San Cipriano abbandonando momentaneamente la posizione play off che ha occupato nella sosta natalizia a seguito del netto successo contro lo Speranza.

Qui il punto sul campionato

I genovesi si sono portati sul 3 a 0, salvo poi subire il ritorno dei biancorossoviola, che hanno accorciato le distanze portandosi 3 a 2. L’allenatore quilianese Enrico Ferraro è felice di come la squadra ha interpretato la gara: sempre a viso aperto, anche a costo di correre qualche rischio. “Non c’è rammarico per quanto concesso. Abbiamo giocato contro una grande squadra con ottime individualità. Non è una giustificazione, ma avevamo una rosa ristretta. Ci mancavano dieci giocatori, infatti in panchina c’erano giocatori della formazione “B” e anche qualcuno degli Allievi. Penso che però ce la siamo giocata nel migliore dei modi”.

Troppo sfrontati? – prosegue – Penso che se avessimo aspettato il San Cipriano invece di pressarlo in avanti e di provare a giocare avremmo fatto ancora più fatica. E poi quella attendista non è la mia filosofia. A me piace che la squadra giochi. Ho visto una bella partita, giocata bene da entrambe le squadre. Il primo goal loro è nato da un fallo, il secondo su calcio d’angolo e il terzo goal su rigore. Abbiamo creato anche nel primo tempo e loro hanno fatto anche due salvataggi sulla linea”.

La chiave di volta della partita del Quiliano&Valleggia è stata l’ingresso dell’attaccante Perrone, che ha rappresentato un punto di riferimento per la squadra e una spina nel fianco della retroguardia ospite: “Perrone non stava bene per via della caviglia. Non avrebbe potuto disputare tutta la partita, eravamo d’accordo che sarebbe entrato nel finale. Perrone è una punta di categoria superiore, ed è l’unica prima punta che abbiamo. Fosse stata una finale, l’avrei messo tutta la partita. Ma visto che siamo in un campionato preferisco gestirlo. Ora testa alla Vadese, sarà una battaglia, contro una squadra forte e che sta vivendo un buon momento”, conclude Ferraro..

leggi anche
Generico gennaio 2022
Calcio
Prima Categoria “B”: al Quiliano&Valleggia non riesce la rimonta col San Cipriano (2-3)
Letimbro Vs Campese
Formazioni e goal
Prima Categoria “B”: Savona agganciato in vetta, squilli di Vadese e Speranza

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.