Serie a2

L’Amatori Pallacanestro Savona vince alla prima uscita del 2022

Espugnato il PalaPertini di Ponte Buggianese dopo una partita dai due volti

AZIMUT WEALTH MANAGEMENT SAVONA VS THUNDER BASKET MATELICA

Savona. L’Azimut Amatori Pallacanestro Savona torna a giocare una gara di campionato dopo la trasferta ad Umbertide dello scorso 19 dicembre.

Nonostante il complicato periodo per il mondo dello sport, con i rinvii che si susseguono, le biancorosse scendono in campo con la giusta mentalità ed intensità.

Partono infatti forte le ragazze savonesi: la prima ad iscriversi a referto è Tyutyundzhieva che si svita sul perno per mettere a segno i primi due punti della gara, le risponde subito Mattera per la Nico Basket, che per cercare di cogliere di sorpresa le avversarie, passa subito alla difesa a zona. La capacità dell’APS di ribaltare il lato e la bravura di Zanetti ad infilarsi tra le linee difensive mettono però in difficoltà le padrone di casa, che verso la metà del quarto si ritrovano sul 6-15.

I canestri di Leonardini, la tripla di Paleari e le penetrazioni di Salvestrini e Sansalone dimostrano che Savona è in partita con tutti i suoi elementi: Nico Basket, intanto, si affida con frequenza al tiro da tre punti mancando però nella precisione. La tripla di Salvestrini ed il tiro libero di Dagliano permettono di chiudere il primo parziale sul più 12, 12-24.

Nonostante il canestro di apertura del secondo quarto sia della giocatrice rosanero Mattera, Savona dimostrerà di avere una marcia in più in questa fase della partita: i canestri di Paleari, Zanetti e Salvestrini permettono alle biancorosse di mettere da parte un cospicuo vantaggio già nei primi minuti. Continuano le basse percentuali al tiro di Nico Basket, che vede pian piano allontanarsi nel punteggio le avversarie, tanto che il risultato finale del primo tempo è 21-44.

Con i canestri di Bacchini e Saric nei primi secondi del terzo quarto, sembra sia arrivato il momento della reazione delle padrone di casa: le nuove energie messe in campo da Nico Basket e qualche passaggio a vuoto delle pappagalline, spingono coach Dagliano a chiamare time-out dopo tre minuti e mezzo di gioco. Con le idee più chiare ed una concentrazione maggiore, l’APS torna a macinare gioco e manda a bersaglio Sansalone e Paleari, raggiungendo il massimo vantaggio: 27-52. La seconda parte del tempino è però completamente sbilanciata dalla parte di Nico Basket, che minuto dopo minuto recupera punti alle avversarie: Saric, Tintori e Giglio Tos attaccano con costanza il canestro mettendo a referto canestri e tiri liberi. La situazione si fa ancora più pericolosa negli ultimi due minuti per Savona, che stacca completamente la spina e dilapida parte del vantaggio ottenuto fino a qui. Alla terza sirena il tabellone recita 42-52.

La partita diventa quindi inaspettatamente complicata per le biancorosse, che vengono colpite nelle prime azioni del quarto parziale dalla tripla di Saric e dal libero di Giglio Tos. Con il punteggio di 46-52 Savona ha bisogno di ritrovare la concentrazione: il canestro di Leonardini muove il punteggio, quello di Tyutyundzhieva ridà respiro. I confusi minuti centrali del quarto mettono un freno alla furia delle rosanero, mentre Paleari e Zanetti aiutano la squadra a tornare sul più 10. Nonostante la tripla di Saric a tre minuti dalla fine, le energie di Nico Basket iniziano a venire meno e così la rimonta definitiva non si compie. Risultato finale 58-63.

“Praticamente abbiamo giocato due partite, una in cui ci riusciva tutto bene ed un’altra in cui non siamo riusciti a fare le cose semplici. Bisognerà lavorare a livello mentale per evitare di perdere fiducia appena le cose iniziano ad andare male, ma per il momento siamo contenti del successo ottenuto, che ci permetterà di affrontare la prossima partita con animo più sereno” commenta coach Roberto Dagliano al termine della partita.

Prossimo incontro in programma mercoledì 26 gennaio al palazzetto di Savona contro la Cestistica Spezzina, gara che era stata rinviata la settimana scorsa e che chiuderà il girone di andata per l’Amatori.

Rinviata invece, a causa di alcune positività tra le fila delle ragazze messinesi, la gara valida per la prima giornata del girone di ritorno contro l’Alma Patti che si sarebbe dovuta giocare domenica 23 gennaio a Savona.

Il tabellino dell’incontro valevole per la 13ª giornata:
Giorgio Tesi Group Nico Basket – Amatori Pallacanestro Savona 58-63
(Parziali: 12-24; 21-44; 42-52)
Giorgio Tesi Group Nico Basket: Nerini 3, Bacchini 13, Mattera 8, Giglio Tos 15, Saric 11, Tintori 4, Mengoli ne, Mariani ne, Cibeca 4. All. Nieddu.
Amatori Pallacanestro Savona: Tyutyundzhieva 9, Sansalone 8, Paleari 12, Leonardini 4, Zanetti 17, Salvestrini 10, Ceccardi 2, Dagliano 1, Picasso, Guidetti ne. All. Dagliano, ass Cacace, Faranna.
Arbitri: Melai (Santa Maria a Monte) e Di Salvo (San Giuliano Terme).

La classifica: San Giovanni Valdarno 20, Cestistica Spezzina 18, Pallacanestro Femminile Firenze 18, Umbertide 14, Amatori Pallacanestro Savona 14, San Salvatore Selargius 12, Alma Patti 12, Cus Cagliari 12, Vigarano 12, Civitanova Marche 8, Giorgio Tesi Group Nico Basket 8, Battipaglia 8, Matelica 6, Blue Lizard Capri 6.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.