Ricerca

La storia dei Betlemitani a Varazze nel racconto di Carlo Ruggeri

La ricerca è stata presentata ufficialmente alla Biblioteca Civica "E. Montale" di Varazze, lunedì 17 gennaio

Generico gennaio 2022

Varazze. Se ne parla da secoli della storia dei Betlemitani scacciati dalla Terrasanta e approdati a Varazze (allora Varagine) nell’anno 1139, dove, su donazione del vescovo di Savona Ardizzone, si presero cura della chiesa di S. Ambrogio e, come da loro specifica missione, costruirono il primitivo ospedale dedicato a “Santa Maria in Bethlem”, inserendosi con successo nel tessuto umano della città con la loro diuturna assistenza agli ammalati.

Su di loro, chiamati “Stellari” perché appartenenti all’Ordine della Stella a sette punte (Significato proveniente dalla visita dei Re Magi a Betlemme per adorare il nato Redentore) se n’è parlato e scritto in diversi libri e saggi, ma un’opera che ne affronta in profondità la loro storia non era ancora apparsa a far luce sull’intera loro vicenda, finché, ai giorni nostri, non ci ha pensato, con una ricerca capziosa e certosina, Carlo Ruggeri, storico già noto per sue pubblicazioni di vario genere, nell’ambito dell’Associazione Culturale San Donato di Varazze, (la peste a Varazze; ricerche sull’antica pieve del predetto luogo sacro, ecc.), nonché uomo politico con alle spalle un ricco palmares di incarichi istituzionali a livello locale, provinciale e regionale.

La sua ricerca è stata presentata ufficialmente alla Biblioteca Civica “E. Montale” di Varazze, lunedì 17 gennaio, alla presenza di un attento pubblico, rigorosamente distanziato per le regole anti Covid-19, con introduzione dell’Assessore Mariangela Calcagno, promotrice del “Lunedì letterario” che hanno preso il via recentemente per dar vita alle attività culturali varazzine, dopo una lunga e sofferta pausa per le ragioni sanitarie a tutti note. 

Ad introdurre l’autore, il Prof. Tiziano Franzi il quale, esperto e preparato sull’argomento, si è soffermato a illustrare la storia dei Betlemitani, con un’ampia disamina della loro genesi e del percorso che ha portato il loro Ordine a installarsi a Varagine, con precisi riferimenti di carattere sociale e storico di indubbio interesse.

“Carlo Ruggeri, autore di una ricerca che gli fa onore per l’indubbia capacità del raccontare con uno stile sobrio e accattivante, è, da parte sua, entrato nella vicenda, spesso sofferta, dei Betlemitani, riportando l’uditorio a ritroso del tempo, con precisi riferimenti storici, non privi di acute considerazioni personali che ne arricchiscono il racconto. Un toccante diario che si diparte dalla forzata partenza da Varazze dell’ultimo Betlemitano, avvenuta nel 1424, scacciato per la riappropriazione di quanto donatole, da un apparato ecclesiale che, per certi versi, ricorda la drammatica vicenda dei Templari (anche se in questo caso non vi furono roghi ma soltanto danni pecuniari…).”

Un pomeriggio veramente molto interessante la presentazione de “L’Ordine della Stella 1110-1436” di Carlo Ruggeri, libro edito dal “Gruppo Albatros IL Filo S.r.l. Roma”, con una elegante composizione grafica e che, per quanto detto e descritto, lascia aperte nuove prospettive di ulteriori ricerche su questa affascinante storia non solo varazzina, ma dell’intera Europa nel panorama della lotta cristiana per la difesa della Terrasanta.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.