750 km di strade

La Provincia ha attivato un nuovo servizio per il ripristino delle strade di competenza in seguito a incidenti

Il servizio è in concessione a "Sicurezza e Ambiente spa" con centrale operativa tutti i giorni dell'anno 24/24

Frana a Cimavalle: il day after

Savona. “Nell’impegno di offrire agli utenti sempre più sicurezza, contribuire a migliorare l’efficienza della rete stradale e con l’obiettivo sempre prioritario di proteggere l’ambiente, la Provincia di Savona ha attivato, per le strade di propria competenza, un nuovo servizio di ripristino delle condizioni di sicurezza stradale e ambientale a seguito di incidente“. Ad annunciarlo l’ente competente delle strade provinciali. Il Servizio prevede il ripristino delle pertinenze stradali danneggiati a seguito di incidente stradale, quali ad esempio pali di illuminazione stradale, muri, barriere metalliche ecc, e la pronta bonifica del manto stradale da detriti, benzina, oli o altri liquidi, pericolosi per chi usufruisce dei tratti stradali e nocivi per l’ambiente.

La Provincia di Savona, nell’ambito delle proprie competenze, gestisce oltre 750 km di strade che si differenziano tra loro per caratteristica e si estendono in maggiore misura in zona collinare e montana e in parte minore sulla zona costiera. L’Ente provvede quindi alla manutenzione – ordinaria e straordinaria – della propria rete stradale, regolandone l’utilizzo, garantendo la sicurezza e progettando lavori e interventi per il loro miglioramento. L’attuale normativa (D. Lgs. n 152/06 “Norme in materia ambientale”) prevede che in caso di incidente stradale che provochi la presenza di residui materiali e/o in caso di condizioni di pericolo per viabilità, ambiente e salute pubblica, l’Amministrazione, per le sedi stradali di propria competenza, debba intervenire e provvedere al ripristino del tracciato stradale prima della sua riapertura al traffico.

Con specifica procedura (avviata nel settembre 2021) è stato aggiudicato il servizio in concessione a “Sicurezza e Ambiente spa”, che si adopera in tale attività attraverso procedure e protocolli operativi certificati e con l’utilizzo personale qualificato e veicoli, attrezzature e software specifici e brevettati. Sicurezza e Ambiente, alla ricezione della richiesta telefonica alla Centrale Operativa (al numero verde 800 89 89 89 oppure 800 014 014, tutti i giorni dell’anno, 24 ore su 24) da parte degli utenti della strada, della Polizia locale, delle Forze dell’Ordine presenti sul territorio e dello stesso personale dell’Ente, provvederà ad attivare la squadra operativa che si recherà sul luogo interessato dall’incidente/emergenza ed effettuerà le specifiche attività per il ripristino delle condizioni di sicurezza e viabilità.

Il servizio di ripristino si articola più dettagliatamente nelle seguenti prestazioni: “intervento standard” (il ripristino della sicurezza stradale e la reintegra delle matrici ambientali, compromesse dal verificarsi di incidenti stradali che comportino l’aspirazione dei liquidi inquinanti versati e il recupero dei detriti solidi dispersi, in dotazione funzionale dei veicoli, sul sedime stradale); “interventi senza individuazione del veicolo responsabile” (gli interventi standard eseguiti regolarmente ancorché in assenza dell’individuazione del veicolo il cui conducente abbia causato l’evento e, quindi, senza possibilità di recuperare i costi dalle compagnie assicurative); “interventi di perdita di carico” (l’attività di ripristino delle condizioni di sicurezza stradale e di reintegra delle matrici ambientali, a seguito del verificarsi di incidenti che comportino la perdita di carico da parte dei veicoli trasportanti coinvolti); “interventi rilevanti” (l’attività di ripristino delle condizioni di sicurezza stradale a seguito di incidenti di grave entità che determinano la dispersione sul sedime stradale e terreni circostanti di liquidi inquinanti e/o merci pericolose trasportate); “interventi di ripristino delle infrastrutture” (rifacimento/sostituzione di tutte le pertinenze stradali danneggiate dal sinistro (barriere protettive, pavimentazione stradale, piste ciclabili, segnaletica, impianti di pubblica illuminazione).

Il servizio avviene in stretta collaborazione con le Forze dell’Ordine e, dato molto importante, non comporta alcun onere per la Provincia e per i cittadini, in quanto il danno è coperto dall’assicurazione del soggetto civilmente responsabile dell’incidente e comunque la prestazione viene garantita anche in eventuale assenza di veicolo responsabile o mancanza di assicurazione.

“Si tratta di una nuova attività, o meglio, di un’implementazione di una delle funzioni fondamentali del nostro Ente nella gestione della manutenzione ordinaria, e straordinaria nell’eccezione di conseguenza agli incidenti stradali, relative all’importantissimo reticolo stradale di competenza Provinciale – dichiara il Presidente della Provincia di Savona Pierangelo Olivieri .- Confidiamo di avere presto tangibili risultati da questa iniziativa e il nuovo servizio attivato per il nostro territorio e le sue comunità.”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.