Uniti

Dego, oltre mille mascherine Ffp2 donate alle scuole medie: l’iniziativa di 10 associazioni locali

Nata da un'idea del Circolo Culturale del paese. Il sindaco Siri: "Un grande gesto di cui essere orgogliosi"

Dego. Oltre mille mascherine Ffp2 donate alle scuole medie. È questa l’iniziativa di dieci associazioni di Dego che si sono unite per correre in aiuto dell’istituto in questa emergenza sanitaria con cui da due anni siamo costretti a convivere.

All’iniziativa, che vede come capofila il Circolo Culturale di Dego, hanno partecipato anche: La Mamorata Dego, Fiascolata Passeggiata Enogastronica, Avis, Comitato Commerciale Deghesi, Croce Bianca, Gruppo Alpini, Consorzio Fondiario Agroforestale, Pro Loco e Asd Calcio Dego.

“L’idea è nata dal circolo, che ha sentito l’esigenza di dare una mano alla scuole medie dal punto di vista delle dotazioni di mascherine Ffp2 per i ragazzi – spiega la portavoce Marinella Aicardi – Essendo un circolo privato, la nostra cassa è ‘povera’ e così abbiamo chiesto aiuto alle associazioni, che hanno aderito con grandissimo entusiasmo. Da quattro/cinque anni è abitudine riunirsi tutti insieme per portare avanti progetti per migliorare la vivibilità del paese e le feste che speriamo tornino presto. Ci auguriamo che queste mascherine possano essere anche le ultime oggetto di donazione: ciò significherà che l’emergenza è finita. Deve essere un auspicio per tutti noi”.

Dego Donazione Mascherine

Alla consegna delle mascherine agli insegnanti, avvenuta questa mattina alle ore 10, presente anche l’amministrazione comunale. “Un grande gesto – lo definisce il sindaco Franco Siri  – che rispecchia la nostra volontà, come amministrazione, di vedere il paese unito, i gruppi coesi in iniziative di solidarietà come questa, in un momento che è ancora parecchio difficile. Specie per le scuole: in questi giorni tante classi stanno lavorando in Dad a causa di tanti positivi. Speriamo di venirne fuori e che le nostre associazioni, che ringraziamo di cuore, continuino su questa strada”.

“Oggi è una giornata di cui essere orgogliosi: tutti, senza esclusioni, ci siamo trovati qui davanti per un partecipare a questo grande gesto”, conclude il primo cittadino.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.