Trasferta

Da Castelbianco ad Albenga a piedi (accompagnata dai suoi animali) per sensibilizzare sulla disabilità: l’iniziativa di Malvina Abbattista

Per sensibilizzare l'opinione pubblica rispetto ai problemi dei nostri anziani che vivono nelle strutture sanitarie protette e di coloro che sono in ospedale

Castelbianco/Albenga. Una camminata da Castelbianco ad Albenga per sensibilizzare sulla disabilità. E’ quella promossa da Malvina Abbattista, che giovedì camminerà fino all’istituto Trincheri di Albenga con al seguito alcuni degli animali del suo laboratorio didattico.

La presidente di Asd Equus Lab ha avuto l’idea di organizzare questa iniziativa per sensibilizzare l’opinione pubblica rispetto ai problemi dei nostri anziani che vivono nelle strutture sanitarie protette e di coloro che sono in ospedale: ” In un momento storico come questo – spiega Malvina – ho deciso di svolgere questo cammino da casa mia nel comune di Castelbianco fino ad Albenga, un percorso non solo ad elevato impatto psicologico, ma anche fisico. Mi incamminerò con i miei tre mini-horses e miei due cani, rifacendomi ai trekking che già svolgo da tempo con tutto il branco insieme alle famiglie del laboratorio didattico (ma in forma ridotta). Attraverserò diversi comuni tra cui quello del mio paese d’origine, Cisano e infine Albenga”.

“Non sarà possibile accedere all’interno delle strutture sanitarie come già accade invece in altri paesi europei, ma avrò il piacere di incontrare i dirigenti sanitari dell’ospedale di Albenga e alcuni ospiti dell’Istituto Trincheri. Attraverserò le vie della città e sarò lieta di condividere questo cammino di 34 chilometri con chi, anche solo per qualche metro, vorrà sposare la mia iniziativa e i miei ideali”.

Malvina Abbattista Equus Lab

“Credo che in un momento così catartico, in cui siamo tutti circondati da sentimenti di paura e obbligati ad una condizione di staticità forzata rispetto alla nostra ormai lontana normalità, sia doveroso fare qualcosa di grande ripartendo dalle piccole cose. Sento di avere abbastanza forza d’animo, coraggio e audacia da poterne condividere un po’ con altri che in questo momento pensano di non averne più per affrontare un momento complicato della loro vita”.

Malvina Abbattista Equus Lab

“Sono certa che questa iniziativa gioverà anche a me stessa, dandomi nuove energie e positività. La felicità genera felicità. L’amore, la collaborazione, il coraggio, l’altruismo sono solo alcuni dei sentimenti cardine che possono rendere migliore la nostra esistenza: la bellezza del vivere è ovunque ed è a nostra disposizione, il cuore ci dirà sempre cosa è giusto fare”, conclude Malvina.

leggi anche
Una camminata di 34 km con i suoi animali: l'impresa di Malvina
Avventura
Castelbianco-Albenga a piedi per “promuovere” la pet therapy, l’impresa di Malvina: “Altruismo e coraggio possono cambiare la società”
Generico gennaio 2022
La rubrica del camallo
La trekkinata di Malvina e il suo beast-inside

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.