Sul mare

Borghetto, il progetto dell’amministrazione Canepa: prolungare Molo Marinai d’Italia con un pontile con attracco pubblico

Lo studio di fattibilità commissionato dall’amministrazione borghettina prevede la realizzazione di un pontile di circa 80 metri

Pontile Borghetto Molo

Borghetto Santo Spirito. Un pontile dotato di pubblico attracco. E’ quello che potrebbe sorgere a Borghetto grazie ai fondi del Pnrr.

“Ho sempre avuto un debole per i pontili, ogni località di mare dovrebbe averne uno. I pontili sono la congiunzione ideale tra terra e mare e offrono la magia di poter passeggiare in un contesto in grado di regalare emozioni uniche”, dichiara il sindaco Giancarlo Canepa.

Ma questa infrastruttura non si limiterebbe a essere un’attrazione meta di residenti e turisti in cerca di paesaggi unici, passeggiate romantiche e anche solo momenti di riflessione ma avrebbe anche lo scopo di porsi al servizio della nautica pubblica: “L’idea – prosegue Canepa – è quello di creare un ormeggio pubblico a disposizione dei tantissimi diportisti che transitano davanti alle nostre coste dando loro la possibilità di sostare nel nostro paese per un pranzo nei ristoranti, un’acquisto nei negozi del paese o anche solo per una passeggiata. Nel sud della Francia questo tipo di turismo esiste già, vi è una rete di ormeggi sui pontili molto sfruttata. Ritengo sarebbe un’idea vincente incentivare anche sulle nostre coste questa tipologia di turismo mettendo a sistema gli attracchi esistenti, adeguando i pontili che non ne sono dotati e realizzandone di nuovi”.

Lo studio di fattibilità commissionato dall’amministrazione borghettina prevede la realizzazione di un pontile di circa 80 metri che dovrebbe sorgere in testa a Molo Marinai d’Italia, la grande piazza sul mare del paese.

Pontile Borghetto Molo

“La location è stata scelta per proiettare ancora di più il pontile verso il mare. Sommando gli oltre 100 metri di Molo Marinai d’Italia agli 80 del pontile, si potrà passeggiare e ammirare il panorama a 200 metri dalla riva. Se riusciremo ad accedere ai contributi per realizzare questa opera, il mare diventerà ancor di più parte integrante del nostro territorio”, conclude il sindaco.

Nei prossimi giorni la proposta preliminare verrà sottoposta alla valutazione degli uffici regionali e verranno analizzate tutte le possibilità per accedere ai fondi del Pnrr.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.