Regole precise

Borghetto, il Comune lancia le carte dei servizi per asilo nido e ufficio tributi

Il sindaco Canepa: "Due settori in cui i rapporti con l'utenza meritano un'attenzione ancora maggiore"

Comune Municipio Borghetto

Borghetto Santo Spirito. “Le Carte di Qualità dei Servizi sono uno strumento imprescindibile, oltreché obbligatorio in alcuni contesti, per regolamentare in maniera chiara e certa i rapporti tra Pubblica Amministrazione e cittadini. Se da una parte forniscono strumenti di salvaguardia per gli utenti che hanno diritto di ricevere servizi con un determinato standard qualitativo e spesso si trovano disarmati davanti al muro della burocrazia dall’altro tutelano le pubbliche amministrazioni che alcune volte sono vittime di lamentele faziose e prive di fondamento volte a screditare l’amministrazione di turno per interessi di bottega”. Ad affermarlo è Giancarlo Canepa, sindaco di Borghetto Santo Spirito, Comune che ha sempre avuto “una particolare sensibilità sull’argomento ed è per questo che nel corso del 2021 abbiamo voluto adottare, tramite delibere di giunta, due nuove Carte di Qualità dei Servizi in due settori in cui i rapporti con l’utenza meritano un’attenzione ancora maggiore”.

“Infatti abbiamo adottato la Carta dei Servizi forniti dall’asilo nido e la Carta dei Servizi dell’ufficio tributi comunali che si vanno a sommare a quella per i servizi cimiteriali. In passato, quando il servizio veniva svolto direttamente dal Comune, erano state adottate anche la Carta dei Servizi dell’acquedotto e della raccolta RSU.” Entrambe le carte hanno avuto il benestare dell’Assoutenti che si è posta anche come parte attiva proponendo emendamenti e migliorie.

“Ringrazio i responsabili dell’ufficio tributi e dell’area servizi al cittadino che, nonostante i carichi di lavoro e le difficoltà legate alla pandemia si sono dedicate alla redazione di questi importanti documenti. La sottovalutazione del tema della comunicazione all’utenza non è accettabile per un’amministrazione come la nostra che si vuol porre a disposizione e non in contrapposizione ai cittadini. Per questo motivo mi farò personalmente carico di promuovere l’adozione di questi strumenti di garanzia presso i gestori presenti e futuri dei servizi primari, come quello idrico e della raccolta dei rifiuti, a livello provinciale” conclude il sindaco Canepa.

Le Carte dei Servizi approvate sono consultabili presso gli uffici comunali e sul sito istituzionale dell’Ente dove è possibile scaricare anche i moduli per eventuali contestazioni o richieste di rimborso.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.