Situazione sanitaria

Asl 2, picco dei contagi: 164 provvedimenti di quarantena in 48 ore

I dati dell'azienda sanitaria sulle scuole nel savonese: "Disagi inevitabili visto l'aumento dei casi"

covid coronavirus tamponi

Savona. “Ci troviamo oggi nuovamente in un momento in cui il personale medico e infermieristico deve compiere un ulteriore sforzo per far fronte all’emergenza sanitaria legata al Covid. I dati confermano che stiamo affrontando il periodo di picco della quarta ondata. Sono moltissimi i provvedimenti di quarantene scolastiche che l’Asl 2 ha dovuto emettere negli ultimi due giorni, più di 164 provvedimenti emessi nell’arco di 24 e/o 48 ore dall’arrivo della segnalazione”.

Così l’azienda sanitaria savonese in merito all’attuale contesto pandemico, con riferimento all’aumento dei contagi nelle scuole e alle conseguenti quarantene, con una situazione di caos e criticità che si è generata sulle certificazioni sanitarie richieste, tanto per gli alunni quanto per i genitori, come ad esempio sui tamponi e i test clinici.

“Nella enorme mole di lavoro qualche ritardo, purtroppo, si può verificare, ma la Asl 2 è al lavoro per contenere al massimo i relativi disagi”, con riferimento alle procedure e normative in atto sulla pandemia.

“Non è semplice operare nel quadro di regole e indicazioni ministeriali, tuttavia stiamo svolgendo una azione di massimo coordinamento sia con la Regione quanto con gli enti interessati e le stesse istituzioni scolastiche, con l’obiettivo di arginare la diffusione dei contagi e garantire la massima sicurezza sanitaria a livello pubblico”.

“La Asl 2 sta cercando di inviare prima possibile le molteplici disposizioni di quarantena, per consentire ai genitori di avere la documentazione necessaria, ma è chiaro che l’alto numero di provvedimenti è un aspetto gestionale molto complesso e difficile da smaltire”.

“In questo momento chiediamo la collaborazione da parte di tutta la popolazione e degli enti interessati per non aggravare ulteriormente gli sforzi che gli operatori stanno compiendo per riuscire a fronteggiare l’impennata dei contagi che, come è riportato oggi stesso da una nota di regione Liguria è in taluni casi “fino a 40 volte superiore al livello di soglia previsto…” conclude la Asl 2 Savonese.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.