Post partita

Arenzano: Alberto Corradi sulla sconfitta col Finale: “Dobbiamo prepararci ai play out”

Il commento sull'Eccellenza in campo: "Non avremmo dovuto giocare, ma pur ridotti ai minimi termini noi siamo scesi in campo"

L’Arenzano avrebbe avuto una ghiotta occasione per provare a centrare una clamorosa qualificazione ai play off. Sarebbe servita una vittoria oggi contro il Finale.

Speranza di gloria alimentata per tutto il primo tempo. Dopo il goal di Scarrone, zuccata su corner, l’Arenzano ha preso il mano il pallino del gioco, costringendo gli avversari a una partita difensiva. Sforzo propositivo che è stato premiato dalla bella rete di Minardi. Primo tempo finito 1 a 1.

Nella ripresa, però, sono emersi i limiti della squadra, che ha subito tre reti nel giro di pochi minuti. L’allenatore Alberto Corradi non si nasconde dietro alle numerose assenze e commenta: “Ho chiesto ai ragazzi di alzare la testa e non mollare perché dobbiamo prepararci ai play out. Dovremo arrivarci con una mentalità forte. Per questo voglio che si reagisca prima di subire tre goal di seguito. Spero che rientrino un po’ di giocatori perché così è difficile allenarsi.

L’Eccellenza è stato l’unico campionato a scendere in campo insieme alla Serie A. Un unicum, in tutto il panorama ligure che ha destato molti malumori. Scelta di non fermarsi operata dal comitato ligure che non è piaciuta a Corradi: “Sono dell’opinione che oggi non avremmo dovuto giocare. Tuttavia, avendo undici giocatori da mettere in campo non abbiamo chiesto il rinvio della partita”.

leggi anche
Generico gennaio 2022
Live
Eccellenza: il Finale dilaga nella ripresa, Arenzano battuto 4 a 1

 

leggi anche
Generico gennaio 2022
Calcio
Eccellenza “A”: l’Albenga rialza la testa, Finale e Varazze gioiscono

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.