Appello

Alassio FC, l’appello di mister Marco Luciani su Facebook: “Cerco 2/3 giocatori per finire il campionato”

Se nel girone "B" si battaglierà fino alla fine, la squadra che retrocederà nel girone "A" rischia forse di non scendere più in campo

Marco Luciani Alassio FC

“La mia perseveranza mi ha permesso di raggiungere obiettivi quasi impossibili. Anche in situazioni difficile io non abbandono l’impegno preso. Conoscete qualcuno ? Sono alla ricerca di 2/3 ragazzi tra i 18/40 anni per giocare 6 partite nel campionato Eccellenza da domenica fino al 20 febbraio. L’impegno richiede 3 allenamenti a settimana più partita alla domenica pomeriggio. Non si richiede fenomeni si richiede impegno”.

La prosecuzione del campionato di Eccellenza senza la modifica delle regole della visita medica e con l’aumento dei casi ha di fatto costretto l’Alassio FC  a non presentarsi contro il Taggia. Ora, la mancanza di giocatori mette a rischio anche il prosieguo del torneo. Per questo, l’allenatore dei gialloneri Marco Luciani ha scelto di lanciare un appello su Facebook alla ricerca di giocatori per portare a termine il campionato. Una scelta inusuale che testimonia la difficoltà della società in questo momento.

Il presidente Ragazzoni aveva tuonato contro la Federazione e il presidente Giulio Ivaldi in particolare per aver mandato avanti l’Eccellenza, ma le dichiarazioni del tecnico Luciani alla fine della partita contro la Cairese (qui) e la scelta di fare un appello social fanno pensare a una società che non si è attrezzata per affrontare l’Eccellenza in modo adeguato: Luciani aveva parlato di acquisti di esperienza annunciati ad agosto ma mai arrivati e dover cercare un paio di effettivi tramite i social ha il sapore di ultima spiaggia.

L’Alassio FC di Vincenzi si poneva l’obiettivo di essere un punto di riferimento per tutto il Ponente. Ora resterà da capire quale sarà il futuro di una società di fatto genovese che negli ultimi due anni non ha dimostrato di avere nelle corde l’Eccellenza. Lo scorso anno si poteva comprendere la difficoltà nel ricreare da zero la squadra. Ma dopo un anno bianco, le vespe non hanno partecipato al campionato di aprile-giugno, era lecito attendersi una rosa più solida, visti i soli tre punti conquistati. Il salvataggio del club c’è comunque stato – di questo va dato atto all’attuale gestione –  il futuro dirà se un ulteriore passaggio di consegne potrà far ripartire il progetto originario.

Più informazioni
leggi anche
Marco Luciani Alassio FC
Fanalino di coda
L’Alassio FC verso la retrocessione, mister Luciani: “Due o tre rinforzi sarebbero serviti ad agosto, ora valorizziamo i giovani”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.