Prima edizione

Successo per il corso “Didattica Ludica” nelle scuole a cura di Atlantide Giochi Savona

Il progetto ha la finalità di far conoscere, sperimentare e applicare l'innovativo metodo che mette il gioco da tavolo al centro dell'apprendimento

Generico dicembre 2021

Savona. Si è conclusa venerdì 10 dicembre la prima edizione del progetto Didattica Ludica nelle scuole a cura di Atlantide, che si è tenuta presso le scuole primarie dell’Istituto Comprensivo III di Savona. 

Il progetto ha la finalità di far conoscere, sperimentare e applicare l’innovativo metodo che mette il gioco da tavolo al centro dell’apprendimento. Il corso di formazione professionale ai docenti ha fornito strumenti per far emergere dinamiche positive di cooperazione fra gli alunni per migliorare le relazioni sociali, creare attenzione su specifici temi, aumentare il benessere nella classe e la coesione tra compagni, promuovere una didattica inclusiva e coinvolgente.

Inoltre, sono stati forniti alla scuola specifici giochi per lo sviluppo di competenze di linguaggio, comunicazione, cooperazione e matematica, con accenni di statistica e coding già affrontabili da questa fascia d’età tramite il gioco.

I docenti partecipanti al corso hanno da subito mostrato entusiasmo nel portare le attività nelle classi. Già durante il corso sono stati coinvolti nelle attività 118 ragazzi per un totale di 19 ore di lezione tramite Didattica Ludica. Per il resto dell’anno sono in programma 140 ore di lezione con i giochi proposti, suddivise fra le varie classi dell’Istituto.

Il progetto è inserito all’interno del Programma “La Nostra Scuola” della Fondazione De Mari, dedicato all’ampliamento dell’offerta formativa e per sostenere l’innovazione e la qualità delle tecnologie didattiche nelle scuole della provincia di Savona.

Il corso è stato tenuto da esperti di formazione selezionati da Atlantide, l’associazione savonese che da anni si pone come punto di riferimento in provincia per il gioco da tavolo e propone progetti di miglioramento sociale.

Il progetto prevede quattro ulteriori edizioni all’interno di questo anno scolastico, con l’obiettivo sociale di formazione di cittadini attivi e responsabili, consapevoli delle proprie abilità, pronti all’inclusione e alla partecipazione.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.