Post partita

Spotornese sconfitta, Luca Calcagno: “Se c’era una squadra che meritava di vincere, non eravamo noi”

Il tecnico biancazzurro si augura che la sua squadra affronti il derby con la Nolese con ben altra mentalità

Savona. Dopo sei vittorie nelle prime sei giornate, la Spotornese ha subito la prima sconfitta in campionato. Sabato sera, a Legino, i biancazzurri sono stati battuti per 1 a 0 dal Borgio Verezzi.

La partita è stata condizionata da un vento che ha reso difficile il gioco; i rossoblù sono stati bravi a capitalizzare un’occasione avuta. “Il vento è una costante di questo campo, quindi influisce relativamente per noi che siamo abituati a giocarci – ammette Luca Calcagno, tecnico della Spotornese -. Loro hanno concretizzato e hanno vinto meritatamente“.

“Oggi noi non abbiamo fatto per niente bene, sia per demeriti nostri ma anche per meriti loro – sottolinea -. Ho visto il Borgio Verezzi giocare come la mia Spotornese, cioè con fame, con voglia di vincere ogni seconda palla e ogni duello. Se oggi c’era una squadra che meritava di vincere, non eravamo noi“.

“Non so dire cosa sia mancato – prosegue Calcagno -, però non avevamo l’identità che ci aveva portato a fare bene in queste sei partite. Se ti sovrastano per novanta minuti in ogni situazione del campo vuol dire che hai dei demeriti, dobbiamo capire il motivo. Una partita si può sbagliare, però oggi salvo veramente poco“.

“In questo campionato ci sono squadre come il Borgio che sono attrezzate; se concedi l’agonismo, oltre alle giocate individuali, stai partendo male. Si può sbagliare una partita, succede e capiterà di nuovo, ma questa prestazione a livello di testa e determinazione non si può accettare – sottolinea l’allenatore biancazzurro -. Due occasioni le abbiamo avute anche noi e non le abbiamo sfruttate, ma onestamente sono state un po’ casuali: non abbiamo costruito nulla di concreto“.

Nolese e San Francesco Loano sono le prossime due avversarie dei biancazzurri. “Ora il derby, una partita che non dobbiamo prendere sottogamba. Ai ragazzi la prima cosa che chiedo è di non ripetere una partita del genere, anche se sono certo che, essendo un derby molto sentito, le motivazioni le avranno” conclude Calcagno.

leggi anche
Borgio
Tabellini
Seconda Categoria “B”: Borgio e Quiliano fermano Spotornese e Priamar, la San Francesco ringrazia
Francesco Vona
Sempreverde
“Chicco” Vona in campo a 49 anni: “Continuo perché mi diverto e questo Borgio è un’ottima squadra”
Borgio
Settima giornata
Seconda Categoria, colpo del Borgio Verezzi: battuta la Spotornese per 1 a 0

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.