Secondo tentativo

Savona, riqualificazione di Villapiana e Lavagnola per oltre 13 milioni: il Comune presenta il progetto

L'obiettivo è recuperare il progetto della giunta precedente che non ha ottenuto il finanziamento. Esclusa l'ex centrale Enel

Le "cartoline da Lavagnola" di un lettore

Savona. Il Comune di Savona ha inviato il progetto al Ministero per ottenere un finanziamento da 13 milioni e 150 mila euro per la riqualificazione dei quartieri di Villapiana e Lavagnola con le risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

La delibera è stata approvata in giunta ieri con l’obiettivo di recuperare il finanziamento che il Comune avrebbe ottenuto attraverso il bando Qualità dell’abitare presentato al Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile a marzo dell’anno scorso.

Dai lavori è esclusa la riqualificazione dell’ex centrale Enel (per cui erano previsti 7 milioni di euro) perché i lavori sono da concludere entro marzo 2026 e non ci sarebbero i tempi per poter realizzare quanto previsto dal progetto (con il rischio di dover restituire la somma ottenuta).

Gli interventi previsti riguardano: i fabbricati Ers di via Garroni 20, di via Minuto 4-6 a Lavagnola e delle aree limitrofe, Erp in via Istria e Villapiana, riqualificazione energetica e creazione di nuovi spazi per le attività di quariere, casa del welfare in via San Lorenzo, parcheggio interrato e verde attrezzato in copertura in via Falletti.

Il precedente progetto si era classificato in 166esima posizione, rimanendo fuori dalla gradutoria per sole 7 posizioni. Sono state diverse le interlocuzioni col Ministero attraverso le quali apriva alla possibilità di rimodulare i progetti in funzione della contrazione dei tempi. Ancora incerta la data entro la quale il Comune riceverà una risposta, il 5 novembre il Mims ha fornito alcuni chiarimenti ma nessuna precisazione sui tempi.

“Il contesto urbano è lo stesso del precedente progetto e speriamo che questa volta possa essere accolto favorevolmente”, ha commentato l’assessore all’urbanistica Ilaria Becco. “Sarà coinvolta una buona parte dei quartieri e avrà un impatto positivo notevole sulla qualità della vita”, ha aggiunto il sindaco Marco Russo. Una corsa contro il tempo resa possibile “dal grande lavoro compiuto da parte degli uffici”, concludono il sindaco e gli assessori.

leggi anche
riqualificazione villapiana lavagnola
In attesa
Savona, approvato il progetto per la riqualificazione di Villapiana e Lavagnola: manca solo l’ok del Ministero
riqualificazione villapiana lavagnola
Nuova visione
Aree verdi, una nuova piazza e spazi abitativi migliorati: ecco il progetto per riqualificare Villapiana e Lavagnola

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.