Rassicurazioni

Raddoppio ferroviario, Giampedrone replica alle polemiche: “Priorità. Il progetto non può essere fermato”

L'assessore alle infrastrutture: "Toglierà la Liguria dall'isolamento, collegherà la regione non solo con il resto d'Italia ma anche con l'Europa"

raddoppio ferroviario andora

Savona/Finale/Andora.”Il progetto del raddoppio ferroviario non può essere fermato. E’ una priorità assoluta della nostra regione condivisa dalle amministrazioni coinvolte”. Così l’assessore alle infrastrutture di Regione Liguria Giacomo Giampedrone risponde alle polemiche che si sono sollevate dopo il suo annuncio in merito alla conclusione del progetto definitivo entro fine anno e in seguito alla soddisfazione manifestata dall’assessore ai trasporti Gianni Berrino.

L’opera, vista favorevolmente dall’Unione Industriali di Savona, ha incontrato la dura e netta opposizione di diverse associazioni. A opporsi al progetto sono stati Confagricoltura, il Wwf, Assoutenti. Il settore agricolo ha posto l’accento sul danno che si recherebbe agli agricoltori: “Si perderebbero 100 ettari di terreno con il conseguente rischio di chiusura di 80 imprese”.

Wwf e Assoutenti, invece, hanno sottolineato i problemi che andrebbero a pesare sui pendolari. “Il raddoppio è illogico e non è la soluzione per migliorare il servizio”, ha sottolineato il Wwf. Invece, Assoutenti aveva tuonato: “Non sono possibili, né convenienti, servizi collaterali e sufficienti di trasporto urbano dai vari centri abitati alle stazioni, scomode e decentrate, salvo aumentare il già caotico traffico automobilistico“.

Giampedrone apre alla possibilità di modifiche: “Siamo consapevoli che c’è qualcosa che può essere migliorato. Lavoreremo con Rfi affinché eventuali o vere critiche possano essere affrontate e gestite nel merito. Daremo risposte individuali a legittime preoccupazioni”. Entro fine anno dovrebbe arrivare il progetto definitivo presentato da Rfi (Rete Ferroviaria Italiana): “Stiamo per raggiungere l’intesa con il governo e stiamo per definire i passaggi preliminari”, ricorda l’assessore.

Per Giampedrone è un’opportunità irrinunciabile: “E’ una delle infrastrutture principali della nostra regione. Il dato positivo è che finalmente dopo tanti anni l’opera torna a essere centrale nella vita politica del nostro territorio”.

Un tratto ferroviario riconosciuto dall’Unione Europea nella rete Ten-T (Trans European Network Transport): “Toglierà la Liguria dall’isolamento”, afferma senza margini di incertezza l’assessore. “Collegherà la regione – spiega – non solo con il resto d’Italia ma anche con l’Europa”.

leggi anche
andora raddoppio
A favore
Raddoppio ferroviario, Berta: “Da fare subito, non si può fermare per 4 persone che rappresentano il nulla”
andora raddoppio
Perplessità
Raddoppio ferroviario, l’allarme di Confagricoltura: “Sparirebbero 100 ettari di terreno”
Raddoppio ferroviario wwf
Perplessità
Raddoppio ferroviario, Wwf a Berrino: “Cambierà il modo di viaggiare? Sì, in peggio”
raddoppio ferroviario andora
Contrari
Raddoppio ferroviario Finale-Andora, Assoutenti: “Progetto illogico, nuove stazioni troppo distanti”
Tomatis Munì
Richiesta
Raddoppio ferroviario, il sindaco di Albenga: “Garantire collegamenti con il centro città”
raddoppio ferroviario andora
Contrari
Raddoppio ferroviario, il Comitato Territoriale: “Saranno dimezzati i passeggeri”
andora raddoppio
La telefonata
Spostamento a monte ferrovia Finale-Andora, c’è chi dice “no”. Ma Berrino: “Ecco perché è una grande occasione”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.