Post partita

Nolese, Giuseppe Paonessa: “Un pareggio ottenuto col cuore”

Gli avversari hanno colpito quattro legni: "Per una volta la fortuna ha girato a nostro favore"

Noli. La Nolese è riuscita a fermare sul pareggio la Spotornese, rispondendo due volte al vantaggio dei rivali. Il gol del definitivo 2 a 2 è arrivato nell’ottavo minuto di recupero del secondo tempo, quando la sconfitta dei biancorossi pareva ormai inevitabile.

Giuseppe Paonessa, a fine partita, commenta: “Negli spogliatoi ci siamo detti che non avevamo niente da perdere, sia per la classifica sia perché affrontavamo un’ottima squadra. Però il calcio è questo: a volte col cuore arrivi dove non arrivi con altre cose“.

Il portiere nolese è stato chiamato a diverse parate ed inoltre la Spotornese ha colpito quattro volte traversa o pali. “Per una volta la fortuna ha girato a nostro favore, è andata bene così – dice Paonessa -. Teniamoci stretti questo punto. Ora abbiamo ancora una partita, poi nel girone di ritorno daremo il massimo“.

La Nolese, in questo girone B, può ambire alla sesta posizione finale. “Le abbiamo affrontate tutte, ci manca lo Yepp Albenga. C’è una squadra, la San Francesco Loano, che è sopra a tutte; con le altre in ogni partita può succedere di tutto, come oggi – sottolinea Giuseppe -. Noi vogliamo salvarci tranquillamente e ce la metteremo tutta“.

Questa squadra è stata allestita in extremis ma si sta dimostrando all’altezza del campionato. “Fino a settembre non sapevamo neanche se ci saremmo iscritti. Il giorno prima ci hanno detto che ci faceva la squadra, ci siamo ritrovati al campo, ci siamo guardati in faccia e ci siamo rimboccati le maniche, decisi a mettercela tutta ogni domenica, altrimenti non avrebbe avuto senso iniziare. Per ora sta andando abbastanza bene” conclude Paonessa.

leggi anche
Spotornese
Ottava giornata
La Nolese riacciuffa la Spotornese in pieno recupero: il derby finisce 2 a 2
Federico Dorigo
Parola al capitano
Spotornese, Federico Dorigo: “La partita era nelle nostre mani, dovevamo chiuderla prima”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.